--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Andrea Belli (Ance) ha tenuto una lezione alla Tusciaweb Academy

“Riaprire i cantieri per far ripartire l’economia”

Condividi la notizia:

Andrea Belli

Andrea Belli

Tusciaweb Academy - Ospite Andrea Belli

Tusciaweb Academy – Ospite Andrea Belli

Tusciaweb Academy - Ospite Andrea Belli

Tusciaweb Academy – Ospite Andrea Belli

Tusciaweb Academy - Ospite Andrea Belli

Tusciaweb Academy – Ospite Andrea Belli

Tusciaweb Academy - Ospite Andrea Belli

Tusciaweb Academy – Ospite Andrea Belli

Viterbo – “Per far ripartire l’economia bisogna far ripartire i cantieri e l’edilizia”. Secondo appuntamento con un esperto per la Tusciaweb Academy, l’accademia di giornalismo promossa da Tusciaweb, alla sua seconda edizione. Ospite e relatore Andrea Belli, amministratore della Belli srl, presidente della sezione viterbese di Ance. 

Il contributo dell’esperto, che ha generato un dibattito stimolante durante le due ore di lezione, ha preso il via dalla sua esperienza e crescita personale.

La Belli srl nasce nel 1974, da piccola azienda famigliare è diventata nel tempo una delle realtà che opera sia sul territorio viterbese che a livello nazionale. L’Ance, di cui Belli è presidente a livello locale, è l’associazione nazionale costruttori edili che si occupa di tutelare le imprese edilizie. 

Una lezione teorica, quella con Belli, per parlare di economia nazionale e locale. La partenza con qualche dato economico per inquadrare la situazione attuale. Quelli forniti dall’ultima analisi congiunturale dell’Associazione nazionale costruttori.

L’edilizia rappresenta una parte importante del pil italiano, circa l’8%. Se si considerano le compravendite arriva al 20%. Un settore, quello dell’edilizia, che ha avuto la sua fase di boom nel 2008 per poi conoscere la crisi economica. Prima del 2008 l’edilizia occupava 2 milioni di lavoratori in Italia e adesso un milione e 400mila.

Il quadro poi con i dati viterbesi. A Viterbo si sono persi 2 mila posti di lavoro. Anche l’edilizia viterbese ha quindi accusato la crisi, ma per Belli qualcosa nel capoluogo della Tuscia è andata diversamente: “A Viterbo le imprese più grandi hanno retto perché hanno reinvestito i soldi guadagnati nella azienda stessa. Questo in altre province non è stato fatto”. 

E sono gli stessi iscritti al corso della Tusciaweb Academy a chiedere cosa offre oggi il mercato edile locale. Belli ha spiegato che il cliente oggi è sempre più alla ricerca di una nuova tipologia di casa, più performante. Una casa in grado di rientrare nei parametri della direttiva europea che prevede strutture a basso consumo energetico entro il 2021. Un’abitazione anche più tecnologica, ossia “automatica”, dove anche attraverso un’app è possibile interagire con gli elettrodomestici o altri elementi. D’altronde, ricorda Belli, “si sta sempre più andando verso la Smart City”. 

Per l’esperto poi il futuro, sia a livello locale che nazionale, è nella rigenerazione. “Non sempre è possibile costruire nuovi edifici – ha specificato Belli –, allora la soluzione è nel demolire quanto di già costruito e ridargli nuova vita”.

L’accenno poi a qualche problematica viterbese. L’Ance, ha specificato Belli, si oppone al blocco posto dalla sovrintendenza che ha messo il vincolo nella zona dal Riello a quella della Masse di San Sisto. E sulla mancanza di infrastrutture, Belli afferma che l’Ance vede la soluzione nel potenziamento di una linea ferroviaria, nella trasversale e nel raddoppio della Cassia.

La lezione si è conclusa con l’accenno a un quadro più ampio, quello nazionale dello sblocca-cantieri. L’Ance non vede nello sblocca-cantieri la soluzione per la ripresa economica italiana. 


Condividi la notizia:
7 aprile, 2019

Tusciaweb Academy 2017 ... Gli articoli

  1. Termina l'edizione 2019 della Tusciaweb academy
  2. "La prevenzione sul territorio è tutto..."
  3. Il senato, la sua composizione e le sue funzioni
  4. Tecniche fotografiche e fotogiornalismo alla Tusciaweb academy
  5. Sicurezza e prevenzione sul territorio anche con l'uso della tecnologia
  6. “La ricerca della verità nel processo penale ha natura dialettica”
  7. "In Europa serve più politica e meno burocrazia"
  8. Unione europea tra commissione, parlamento, consiglio e molto altro
  9. La regione e il suo funzionamento
  10. L'arte della guerra e il mestiere dell'ufficio stampa
  11. Il consiglio comunale e il suo funzionamento
  12. "Iscriviti alla Tusciaweb academy per imparare un mestiere da lupi in un mondo in tempesta..."
  13. "Iscriviti alla Tusciaweb academy se vuoi fare questo affascinante e difficile mestiere..."
  14. "La Tusciaweb Academy mi ha insegnato a pensare come una vera giornalista..."
  15. "La Tusciaweb Academy mi ha aperto gli occhi su un mestiere affascinante..."
  16. "La cosa più interessante è stata carpire tutti i segreti del mestiere..."
  17. Nuovo corso di giornalismo, oltre quaranta richieste di iscrizioni
  18. Cerchiamo talenti, cerchiamo futuri giornalisti...
  19. Tusciaweb Academy dall'inizio alla fine...
  20. Il vescovo Fumagalli alla Tusciaweb academy
  21. "Il mio film? E' un thriller psicologico”
  22. “A nove anni volevo fare il missionario...”
  23. Carabinieri, 800 uomini al servizio dei cittadini della Tuscia
  24. Sabatini alla Tusciaweb academy per spiegare il consiglio regionale
  25. La Tusciaweb academy protagonista al festival Caffeina
  26. Il premio Nobel Riccardo Valentini alla Tusciaweb Academy
  27. Carlo Mezzetti racconta la procedura penale alla Tusciaweb Academy
  28. Come funziona il consiglio comunale...
  29. Il procuratore capo Paolo Auriemma alla Tusciaweb academy
  30. La Tusciaweb Academy a Montecitorio
  31. Sicurezza, prevenzione e repressione dei reati...
  32. L'amministrazione comunale secondo Michelini
  33. Come funzionano economia locale e parlamento
  34. La procedura penale per filo e per segno...
  35. Conoscenza, verità, fondatezza della notizia...
  36. Tusciaweb academy, ultimo giorno per candidarsi
  37. Vuoi fare il giornalista? Iscriviti alla Tusciaweb academy
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR