--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Consiglio comunale - Bilancio - Riprese le sedute fiume - Santucci: "Siamo prigionieri dell'opposizione - Barelli: "Santucci cogliona i ciechi"

Si va di gran carriera, discussi 50 emendamenti su 7200…

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Consiglio comunale - L'intervento di Gianmaria Santucci (Fondazione)

Consiglio comunale – L’intervento di Gianmaria Santucci (Fondazione)

Consiglio comunale - L'intervento di Gianmaria Santucci (Fondazione)

Consiglio comunale – L’intervento di Gianmaria Santucci (Fondazione)

Viterbo – (g.f.) – “Abbiamo discusso 50 emendamenti”. Su un totale di 7200. Siamo a buon punto. In consiglio comunale, Gianmaria Santucci (Fondazione) interviene e l’assessore al Bilancio Enrico Maria Contardo lo aggiorna sul lavoro svolto finora. Al quarto giorno di lavoro.

La nuova settimana è appena cominciata e non c’è che dire, si va di gran carriera. Ma Santucci alza le braccia: “Come maggioranza – spiega il consigliere Fondazione – siamo prigionieri delle scelte da parte dell’opposizione. Di questo passo si arriverà all’ultimo giorno e si applicherà la tagliola”.

Il bilancio va approvato entro il 22, come imposto dal prefetto, dopo che il comune ha fatto scadere i termini previsti.

“Avevamo proposto – ricorda Santucci – di votare quelli con parere favorevole, così magari qualcuno che poteva essere d’interesse lo avremmo discusso.

Avete detto di no. Di conseguenza, si va avanti così, con quelli dal parere negativo, che oltretutto nemmeno votate, perché uscite. Va bene. Ne prendiamo atto”.

I pareri da parte dei dirigenti restano al centro del dibattito. Si discute ancora. “Chiedete che i dirigenti siano sempre qui – osserva Santucci – ma è una cosa impossibile, tutti questi giorni, che lo siano continuativamente. Faccio notare, invece, la presenza costante dei revisori dei conti. Mai successo prima”.

Giacomo Barelli (Viva Viterbo) respinge al mittente le accuse, utilizzando un’espressione viterbese. “Santucci col suo intervento cogliona i ciechi – dice Barelli – la responsabilità non è nostra, tante volte è stato detto come le regole siano state violate”.

Poco prima Alvaro Ricci (Pd) aveva attaccato il presidente del consiglio Stefano Evangelista proprio per l’assenza di un dirigente.

Lina Delle Monache (Impegno comune) voleva delucidazioni, ma non è stato possibile. Ma si va avanti. Emendamento numero 7 del consigliere Massimo Erbetti (M5s). Il numero 7 su 7100 circa. I consiglieri stanno preparando i cestini per la Pasquetta a palazzo dei Priori.


Condividi la notizia:
15 aprile, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR