--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Fondi - Intervento del personale di Formia - Intensificati i controlli delle stazioni di tutto il Lazio

Vuole gettarsi sotto al treno, salvato dalla polfer

Condividi la notizia:

La polfer in stazione

La Polfer in stazione

Fondi – Vuole gettarsi sotto al treno, salvato dalla polizia ferroviaria.

3.597 persone controllate, 4 persone arrestate, 8 denunciate in stato di libertà, 5 sanzioni amministrative elevate di cui 3 in materia di sicurezza ferroviaria, 1 tentativo di suicidio sventato.

Questi i risultati conseguiti nel periodo delle festività pasquali dal compartimento polizia ferroviaria per il Lazio, grazie all’intensificazione dei servizi di controllo del territorio ferroviario disposti, su scala nazionale, dal servizio polizia ferroviaria.

Nel complesso sono state 420 le pattuglie impegnate nelle stazioni e 79 quelle a bordo treno per un totale di 209 treni scortati, mentre sono stati 37 i servizi antiborseggio in abiti civili per contrastare, in particolare, i furti in danno dei viaggiatori. Quattro i minori non accompagnati rintracciati e restituiti alle famiglie o collocati in comunità.

Dei quattro arresti, effettuati tra Roma Tiburtina e Roma Termini, due hanno riguardato gli autori di furti con destrezza ai danni di viaggiatori; la refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari.

Risale a prima di Pasqua, il salvataggio di un uomo intenzionato a gettarsi sotto il treno. Nella circostanza personale della polizia ferroviaria di Formia, impegnato nel controllo nelle stazioni della linea Roma – Napoli, è intervenuto a Fondi a seguito di una segnalazione relativa ad un uomo con intenzioni suicide.

Gli operatori sono riusciti a far desistere l’uomo dal proposito, consentendo l’intervento del 118 per le cure del caso.


Condividi la notizia:
24 aprile, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR