--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni amministrative 2019 - Civita Castellana - Maurizio Selli, candidato sindaco (M5s) illustra la sua proposta in vista del voto del 26 maggio

“Ci proponiamo per cambiare il modo di amministrare per la comunità”

Condividi la notizia:

Maurizio Selli

Maurizio Selli

Civita Castellana – (p.p.) – “Ci proponiamo per cambiare il modo di amministrare per la comunità”. Maurizio Selli, candidato sindaco a Civita Castellana (M5s) illustra la sua proposta in vista del voto del 26 maggio. A sfidarlo, Franco Caprioli, Antonio Zezza, Yuri Cavalieri e Domenico Parroccini.

Chi è Maurizio Selli?
“Sono un architetto di 59 anni – dice -, attivista del MoVimento 5 Stelle dal 2013, sposato e padre di due ragazze e anche nonno della piccola Sofia. 
Sono nato e vivo a Civita Castellana, ho studiato al liceo artistico di via Ripetta di Roma e sempre a Roma ho completato gli studi universitari nella facoltà di Architettura.

Sono attualmente, consigliere comunale di minoranza per il M5S, e in questa veste ho tenuto fede al mio mandato organizzando incontri settimanali con la cittadinanza.

Da più di trenta anni svolgo la mia attività di architetto con studio a Viterbo e a Civita Castellana, ma realmente in ogni parte d’Italia.
 Il mio lavoro e la mia famiglia, di fondati principi legati alla terra in quanto contadini, mi hanno portato a trasferire in tutto quello che faccio e progetto, sopratutto il rispetto per gli altri, per la natura, per il bello nell’architettura e nelle arti.

Mi sono specializzato dai primi anni ’90, in settori quali le energie rinnovabili e le tecniche di bioedilizia , classificato in team con altri colleghi,secondo a livello internazionale concorso per idee -Internazionale- Energy Efficiencyand bioClimatic Urban Planning -Olanda.

In campo naturalistico, progetti dove era fondamentale il rispetto per l’ambiente e la vita dei cittadini, applicazioni in urbanistica nel riciclo dei materiali, nella valorizzazione dei beni storici e archeologici .

Il campo di conoscenze in tanti anni di lavoro mi ha portato inoltre a perfezionarmi nella gestione dei fondi pubblici legati ai bandi regionali e nazionali, nella programmazione e realizzazione di manifestazioni di promozione dei prodotti tipici locali attività questa svolta nel territorio del Lazio per circa un decennio su fondi regionali.

Inoltre la mia preparazione artistica, mi ha portato ad un profondo rispetto del territorio in quanto culla e scrigno della nostra civiltà che racchiude bellezze naturalistiche di elevato valore oltre che potenzialità umane da sostenere.

Ho progettato acquisendo esperienze nell’ambito dei lavori pubblici e in tutte le fasi di direzione e sviluppo
Il campo delle tecnologie innovative e applicabili all’urbanistica mi hanno portato a sperimentare soluzioni di pianificazione sostenibile, e su questa scorta che vedo la rinascita di Civita Castellana nel rispetto dell’ambiente e della sua storia, ma lanciata verso il futuro, la sostenibilità energetica , la mobilità elettrica , il riuso e la valorizzazione delle peculiarità locali storiche, ambientali, enogastronomiche.

Sono candidato sindaco di una lista del Movimento 5 Stelle, siamo persone e professionisti di sicura competenza nei rispettivi ambiti.

 La mia esperienza e quella dei componenti della mia lista, legata alla serietà e onestà del nostro passato come professionisti e cittadini, potrà portare Civita Castellana ad essere un luogo aperto al mondo”.

Qual è il progetto che porta avanti per il suo paese?
“La comunità di Civita Castellana in questi ultimi 10 anni è sprofondata in uno stato di deriva generalizzata e una situazione di ristagno di iniziative pubbliche in tutti i settori del territorio: artigianato, industria, turismo, imprese, salute, commercio, sport e agricoltura.

Anche le infrastrutture sono state abbandonate, portando al risultato di penalizzare la crescita di tutti i settori economici della città.

Si aggiunga a questo stato di fatto, l’insensibilità alle istanze e alle problematiche sollevate dai cittadini. Ed è proprio questo modus operandi che noi come Movimento 5 Stelle non accettiamo e ci proponiamo per cambiare il modo di amministrare per la comunità.

Siamo un Movimento che nasce dal basso e per questa nostra caratteristica il primo passo per noi è stato quello di confrontarci con i nostri cittadini. L’ascolto è una delle fasi che caratterizzano il nostro percorso di formulazione delle proposte.

Ci sono tante realtà diverse, ognuna degna di nota, che possono apportare il loro prezioso contributo alla formazione della nostra proposta di intervento sul territorio. Il nostro pertanto è un programma che scaturisce dalle reali esigenze dei cittadini.

Questa è la base sulla quale poggiamo la nostra politica, condivisione, ascolto e partecipazione, l’unica base per uscire dalla attuale crisi di valori prima che economica”.

Tre priorità da mettere in campo subito.
“Non ci sono priorità che si possono definire tali, tutto ad oggi risulta essere urgente e fondamentale per il rilancio di Civita Castellana.

Sicuramente la prima azione è riorganizzare il sistema amministrativo comunale, attualmente inadeguato sia sotto l’aspetto tecnologico che delle competenze, pertanto una forte spinta sulla formazione dei dipendenti pubblici in merito all’utilizzo delle attuali tecnologie informatiche in termini di sinergia tra settori e nel rapporto con i cittadini.

Lotta all’evasione sarà la diretta conseguenza della rigenerazione amministrativa e ciò porterà Civita Castellana a programmare per il futuro servizi pubblici ed opere ad oggi totalmente cancellate dai piani annuali e triennali di programmazione e sviluppo.

Una particolare attenzione al nostro sistema produttivo minore, fatto di piccole e piccolissime imprese,proponiamo e siamo certi di mantenere, una collaborazione tra pubblica amministrazione e cittadini, artigiani, commercianti, agricoltori e tutto il mondo delle associazioni e del volontariato, al fine di generare una sinergia verso la ricerca dei fondi pubblici per finanziare iniziative sociali, culturali, turistiche e sopratutto aiutare i settori produttivi a modernizzare le proprie attività nella sfida tecnologica futura.

Lo sviluppo delle attività turistiche è una delle priorità, il turismo è una vera opportunità di lavoro e di crescita culturale. Sviluppando il settore turistico si crea nuova opportunità di rilancio del centro storico, si riattiva l’interesse per il territorio e la nostra cultura, si recuperano le abitazioni e si torna a vedere Civita Castellana come la culla di una antica civiltà e della ceramica.

Riforma del sistema della raccolta rifiuti, verso la raccolta puntuale premiando chi differenzia con la prospettiva di abbassare le tariffe anche attraverso una energica lotta all’evasione tramite controlli incrociati e una rete di telecontrollo nel territorio al fine di evitare le “discariche” lungo le nostre strade.

Inoltre siamo stati sempre in prima fila e direi anche i soli a combattere in piazza per mantenere l’acqua come bene pubblico e continueremo a farlo al fine di garantire questo servizio sociale a costi equi e un servizio al cittadino affidabile e puntuale. Il programma del M5S è scaricabile nel nostro sito internet”.

Parli della sua squadra.
“Bisogna necessariamente premettere che i cittadini candidati consiglieri che si presentano nella mia lista, sono tutti consapevoli e formati per affrontare la sfida amministrativa.

Negli ultimi 5 anni, ogni giovedì sera abbiamo mantenuto un appuntamento pubblico, anche con cittadini di altra fede politica, parlando di temi inerenti le problematiche di Civita Castellana, nazionali e internazionali. Pertanto tutti i miei candidati sono fortemente motivati e formati, hanno partecipato con il sottoscritto alla vita politica locale e non sono stati reclutati negli ultimi giorni solo per fare numero nelle liste politiche.

Le competenze sono quelle che servono ad una amministrazione che si prefigge di fare un asalto di qualità sotto il profilo tecnologico, gestionale e dell’attenzione sociale verso i più deboli. Laureati, diplomati o semplicemente cittadini che hanno capito cosa serve a Civita Castellana”.

Come sogna il suo paese?
Civita Castellana è stata sempre un’area di produzione ceramica, di attività artigianali fiorenti, di commercio, ha per anni rappresentato il fiore all’occhiello dell’economia dell’alto Lazio. La crisi economica e la cattiva gestione amministrativa hanno portato al degrado economico e culturale che ci troviamo davanti.

Il mio sogno, il sogno dei miei candidati e sicuramente di tutti i cittadini, è quello di riportare Civita Castellana ad essere protagonista nell’economia come nella cultura.

Una città e un territorio accogliente, pulito, in ordine e vivibile, dove crescere e sviluppare le proprie attività e iniziative, e dove i giovani non siano più costretti a trovare lavoro altrove . Civita Castellana e i civitonici hanno la forza per farlo, l’amministrazione deve diventare uno strumento positivo non un impedimento burocratico”.

Perché dovrebbero votarla e scegliere la vostra proposta?
“Cinque anni da consigliere comunale, hanno sicuramente fatto capire la serietà, la competenza e l’imparzialità del nostro modo di fare politica. Una politica attenta e mai parziale e la necessità sempre di coinvolgere la cittadinanza. La nostra proposta è basata su basi solide e attuabili, non ci sono “fantasie politiche” inattuabili.

Una proposta che spinge Civita Castellana ad abbracciare le nuove tecnologie e nel contempo a riscoprire la sua storia e il suo territorio, una proposta che si basa su concreti elementi e su persone che possono attuarla .
Sceglie il M5S significa garantire a Civita Castellana il futuro che si merita e sopratutto la certezza che se lo diciamo lo facciamo”.


Lista Movimento 5 Stelle

Movimento 5 Stelle

Maurizio Serafinelli
Maria Luisa Vallini
Maurizio Palamides
Franco Zamponi
Guido Palomba
Simona Sassara
Roberta De Angelis
Marina Ercolini
Daniele Scisciani
Michele Lombardi
Franco Cirioni
Loris Arpini
Luisa Cassieri
Alessio Bastianini
Anna Paola Matteucci


Condividi la notizia:
22 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR