--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni amministrative 2019 - Civita Castellana - Antonio Zezza, candidato sindaco (Pd e lista civica Insieme per Civita) presenta la sua proposta in vista del voto del 26 maggio

“L’azione amministrativa basata su collaborazione, condivisione e partecipazione”

Condividi la notizia:

Antonio Zezza

Antonio Zezza

Civita Castellana – (p.p.) – “L’azione amministrativa basata su collaborazione, condivisione e partecipazione”. Antonio Zezza, candidato sindaco a Civita Castellana (Pd e lista civica Insieme per Civita) presenta la sua proposta in vista del voto del 26 maggio. A sfidarlo Franco Caprioli, Maurizio Selli, Yuri Cavalieri e Domenico Parroccini.

Chi è Antonio Zezza?
“Sono nato a Civita Castellana l’8 giugno 1958; laureato in Medicina e chirurgia e poi specializzato in Ortopedia e in Medicina Fisica e Riabilitazione presso l’Università agli studi di Pisa con il massimo dei voti. Ho effettuato numerose pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali.

Sono docente di traumatologia per il corso di laurea in scienze infermieristiche dell’Università La Sapienza di Roma. Dall’89 svolgo attività di medico ospedaliero nella disciplina di Ortopedia e Traumatologia; dal ’93 sono dipendente della Asl di Viterbo. Ho eseguito oltre 9000 interventi chirurgici. dal 2006 sono responsabile della Unità operativa dipartimentale di Ortopedia dell’ospedale di Civita Castellana.

Per quanto riguarda la politica, sono stato consigliere comunale e consigliere provinciale. Sono stato segretario e capogruppo in comune del Partito democratico. Dal 2014 sono assessore ai Servizi sociali e sport del comune di Civita Castellana”.

Quale è il progetto che porta avanti per il suo paese?
“L’azione amministrativa si svolgerà in due fasi: in una prima fase saranno avviate azioni progettuali che garantiranno entrate costanti al di fuori dei tributi nelle casse comunali; nella seconda fase, forti della stabilità di cassa, verrà avviato un progetto di progressiva e mirata riduzione delle tasse e verranno eseguiti gli interventi per rendere la città più bella e funzionale”.


Tre priorità da mettere in campo subito.
“Più che di priorità parlerei di metodo: l’azione amministrativa dovrà basarsi su collaborazione, condivisione, partecipazione. Per prima cosa bisogna fare squadra: nel senso che cercherò la collaborazione dei dirigenti, dei dipendenti comunali, dei consiglieri eletti indipendentemente dall’appartenenza politica. Successivamente proporrei alla squadra 2-3 proposte finalizzate a stabilizzare le casse comunali, per valutare insieme quali perseguire. Infine coinvolgerò i cittadini per condividere insieme le priorità da realizzare”.

Ci parli della sua squadra.
“Ci sono due liste che mi sostengono: una del Partito democratico e una civica. Una squadra appassionata e coesa che mi sta regalando già in questi primi giorni di campagna elettorale immense soddisfazioni. Formata da uomini e donne nel rispetto della rappresentanza di genere; in cui ci sono molti giovani e da alcuni “diversamente giovani”, pieni di idee e di voglia di fare, con diverse competenze che vanno dall’ambiente alla gestione delle risorse, ai servizi sociali, alla valorizzazione territoriale, dallo sport, allo sfruttamento dei bandi regionali ed europei.

Abbiamo anche cercato di rappresentare tutti i quartieri della città. La particolarità è che nel 80% dei casi sono persone alla loro prima esperienza politica: abbiamo una candidata che da poco ha compiuto 18 anni”.

Come sogna il suo paese?
“Civita Castellana è già un paese meraviglioso, la gente che vi abita è speciale, operosa, generosa, orgogliosa, geniale. Bisogna solo valorizzare quello che il nostro territorio ci offre, le ricchezze paesaggistiche, la cultura, l’eccellenza delle nostre industrie. Dobbiamo migliorare la vetrina, rendere la città più bella e più accogliente, più pulita e più sicura. C’è da lavorare sulla integrazione, sulla valorizzazione dei prodotti tipici”.

Perché dovrebbero votarla e scegliere la vostra proposta?
Perché siamo persone serie e ci impegniamo ad essere giusti e vogliamo vincere questa ventata di odio politico; perchè le persone valgono per quello che sono e non per il colore della pelle o per il dialetto che parlano; perché stiamo costruendo una squadra di giovani, motivati e competenti, che saranno una risorsa per il futuro di Civita Castellana ed avremo un rapporto privilegiato con la regione. Ma soprattutto i cittadini dovranno scegliere un Sindaco con cui possono parlare, da cui possano ricevere risposte sincere. Sono un altruista e voglio dedicare al mio paese ed ai cittadini i prossimi cinque anni di vita”.


Lista Partito democratico

Partito democratico

Simone Brunelli – capolista
Vanessa Losurdo
Domenico Cancilla
Nicoletta Lelli
Mattia Catalani
Pamela Zocco
Tomasso De Iulis
Silvia Fastampa
Roberto Rossi
Letizia Basili
Anacleto Antonelli
Gaia Pieralisi
Daniele Ceccani
Letizia Patacchini
Ouafiq Mohammed
Letizia Chilelli

***

 Lista Insieme per Civita

Elezioni comunali 2019 - Civita Castellana - Lista Insieme per Civita

Rossella Ciucciarelli
Andrea Testarelli
Rita Corazza
Roberto Profili
Roberta Funari
Luigi Caracuta
Maria Rita Parroccini
Fabrizio Massai
Ornella Angeletti
Massimo Cazzari
Katiuscia Pomanti
Andrea Lanzi
Ivano Cerri
Federico Di Marco
Luigi Donno
Claudia Dorina Zidaru


Condividi la notizia:
22 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR