--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - "Schiaffi" in seconda commissione tra il capogruppo FI e l'assessore leghista su come investire i sei milioni dell'avanzo di bilancio

Marini a Contardo: “Si astenga dal fare ipotesi a nome della maggioranza…”

Condividi la notizia:

Viterbo - Giulio Marini

Viterbo – Giulio Marini

Enrico Maria Contardo

Enrico Maria Contardo

Viterbo – (g.f.) – “Si astenga dal fare ipotesi a nome della maggioranza…”. Schiaffi in maggioranza. Da Giulio Marini (FI), all’indirizzo dell’assessore Enrico Maria (Lega).

In seconda commissione, il responsabile al Bilancio fa l’elenco dei progetti su cui investire i 6 milioni d’avanzo di bilancio, di prossima approvazione. Corposo.

Asfaltature, recupero delle torri civiche e del pianoterra di palazzo dei Priori e molto altro. Ma Contardo non riesce a finire. Marini lo blocca.

“Queste sono ipotesi di chi? Sue?”, domanda il capogruppo Forza Italia. Che poi insiste: “La prego di astenersi dal parlare d’ipotesi a nome della maggioranza”. L’assessore prova a spiegare, c’è stata una riunione di maggioranza, con i capigruppo: “Tu non c’eri forse”, spiega a Marini. L’azzurro non si lascia convincere.

“Certe ipotesi – replica Marini – vanno formulate nel momento opportuno”. E tutto si blocca. Elenco dei progetti accantonato, Contardo s’interrompe e non viene nemmeno consegnata la lista, seppure la minoranza la reclami. Uno stop dal capogruppo FI all’assessore al Bilancio, anche sotto il profilo amministrativo. Ci sono già le coperture economiche per i progetti?

Il dibattito sui numeri s’accende. “Quelle che stava leggendo – ipotizza Luisa Ciambella (Pd) – sono sue intenzioni o della maggioranza?”. Chi abbia stabilito cosa resta un mistero.

“Ci siamo incontrati come maggioranza e avanzato ipotesi – prova a spiegare Contardo – sulle quali finora nessuno ha obiettato”.

Marini nel frattempo lascia i lavori, si assenta per qualche minuto. L’opposizione prova a insistere.

“Con il sindaco e i capigruppo – ripete Contardo – ci siamo incontrati, illustrando le intenzioni della maggioranza e spiegando che se si fossero state eccezioni, di comunicarle nel giro di una settimana.

È passato un mese e non avendo avuto risposta, per me vuol dire che va tutto bene così”.

Per Contardo, ma forse non per Marini. Glielo fanno notare. L’assessore sbotta.

“Con Marini – taglia corto Contardo – se vogliamo giocare al gioco dei numeri, giochiamo”. Chissà a quali numeri si riferisce. Quelli in bilancio o quelli in consiglio comunale?


Condividi la notizia:
30 maggio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR