Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Unipride dopo la giornata internazionale contro l'Omofobia, la Bifobia e la Transfobia celebrata il 17 maggio

“Omofobia, Viterbo è una città molto più aperta rispetto a come viene additata”

Condividi la notizia:

Viterbo dall'alto - Sullo sfondo la chiesa di santa Rosa

Viterbo dall’alto – Sullo sfondo la chiesa di santa Rosa

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Venerdì 17 maggio, giornata internazionale contro l’Omofobia, la Bifobia e la Transfobia, noi del gruppo universitario Unipride Lgbtqi Tuscia, abbiamo portato idee di uguaglianza in una città bella come Viterbo.

Siamo riusciti a far comprendere l’importanza di questa data storica, che ha segnato un cambiamento importante nella società. Perché in questo stesso giorno del 1990, l’omosessualità veniva rimossa dal manuale diagnostico della malattie mentali, dall’Oms. Noi siamo certi che Viterbo sia una città comprensiva e molto più aperta rispetto a come appare o viene additata. Ed è stato dimostrato da tutti i cittadini che ci hanno cercati, supportati e che si sono dimostrati inclusivi rispetto alle diversità, che da sempre riteniamo essere un arricchimento e anche il nostro punto di forza. Abbiamo distribuito volantini, ma insieme ad essi, anche un senso di appartenenza a questa città e la voglia di far sentire la nostra voce, affinché nessuno si senta solo o escluso, perché troverà un punto di riferimento nel territorio. Ci batteremo sempre per far valere i diritti di tutti. Ringraziamo l’Arcigay, il Gay Center di Roma, tutte le associazioni Lgbtqi sul territorio nazionale, Univercity, i nostri volontari e i cittadini.

Unipride associazione universitaria con sede a via San Camillo De Lellis opera sul territorio da diversi anni organizzando eventi, iniziative, manifestazioni in collaborazione con altre realtà viterbesi come ad esempio casa delle donne Parva, con la quale ha partecipato all’ultimo incontro con le scuole sul bullismo di genere presso la provincia. Il primo evento dell’associazione risale al 2013, anno in cui organizzarono la prima primavera dei Diritti a piazza del Plebiscito, con la presenza di associazioni come Famiglie arcobaleno, Arcigay, E se domani Terni.

Le due referenti sono attualmente Alice Castri e Marta Mosciatti, le quali stanno attivamente ricercando nuovi volontari disponibili a supportare le loro iniziative: a breve la riapertura dello sportello di aiuto lgtbqi in collabolazione con la psicologa Grazia Bandiera, aperto a chiunque abbia bisogno di sostegno o semplicemente voglia trovare un posto in cui sentirsi al sicuro e accettato.

Unipride
Associazione universitaria per i diritti lgtbqi


Condividi la notizia:
20 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR