Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Motocross - Il civitonico fa sua la terza prova del campionato italiano Rider nonostante sia costretto al ritiro - A causa del troppo fango, infatti, tutti gli altri piloti si erano già fermati prima

A Ponte Sfondato Angelici vince senza arrivare al traguardo

di Alessandro Castellani

Condividi la notizia:

Sport - Motocross - Angelici a Ponte Sfondato

Sport – Motocross – Angelici a Ponte Sfondato

Sport - Motocross - La partenza a Ponte Sfondato

Sport – Motocross – La partenza a Ponte Sfondato

Montopoli di Sabina – Finale incredibile nella terza prova del campionato italiano Rider Expert di motocross: Federico Angelici conquista la vittoria senza arrivare al traguardo.

Il pilota di Civita Castellana è secondo assoluto e primo nella categoria Rider Mx1 in una gara davvero pazzesca, corsa su un tracciato trasformato in un autentico pantano dalla pioggia.

Le condizioni della pista di Ponte Sfondato spingono al limite la resistenza di piloti e mezzi. Sul fango, infatti, è più facile cadere, la moto si appesantisce e le parti meccaniche sono molto più stressate, così anche solo finire la gara diventa un successo.

Angelici, che conosce molto bene il tracciato reatino, fa la pole position e guida la corsa fino all’inizio dell’ultimo giro, riuscendo a farsi largo ottimamente tra i numerosi piloti rimasti impantanati. Poi una scivolata gli fa perdere il comando in favore del piemontese Torsiello.

Angelici riprende la gara in seconda posizione, si rifà sotto a Torsiello, ma proprio all’ultima curva la sua Honda si ferma definitivamente, col motore in avaria. Inutili i tentativi di ripartire: per portare la moto fuori dalla morsa di fango in cui è bloccata bisogna aspettare la fine della gara e l’intervento di tre persone.

Nonostante questa beffa a pochi metri dall’arrivo, il civitonico del team Tnt risulta comunque secondo assoluto, con un giro di ritardo, e vincitore della categoria Rider. Torsiello, infatti, è l’unico ad essere arrivato al traguardo a pieni giri, ma prende punti per l’altra categoria, la Expert. Tutti gli altri piloti si sono ritirati ancora prima di Angelici, oppure hanno accumulato troppo ritardo nel corso della gara.

In questa vera e propria sfida a eliminazione, un altro portacolori della Tuscia si mette in bella evidenza. È l’ortano Giacomo Giammaria, che conquista la terza posizione nella categoria Expert con la Yamaha del team Red Racing.

Alla vigilia dell’ultima prova del campionato, in programma il 16 giugno a Bosisio Parini, Angelici comanda la classifica della categoria Rider con un piccolo margine di vantaggio sul perugino Lasagna. Giammaria è quarto nella Expert.

Alessandro Castellani


Condividi la notizia:
21 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR