Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Il sindaco di Milano è imputato per falso materiale e ideologico nella nomina di una commissione di una gara d'appalto

Processo Expo, chiesti 13 mesi di condanna per Beppe Sala

Condividi la notizia:

Milano - Il sindaco Beppe Sala

Milano – Il sindaco Beppe Sala

Milano – Processo Expo, la procura generale ha chiesto un anno e un mese di condanna per Beppe Sala.

Il sindaco di Milano è imputato per falso materiale e ideologico per la retrodatazione dell’atto di nomina di una commissione di gara di un appalto Expo, di cui è stato commissario unico e amministratore delegato.

Nel motivare la sua richiesta di condanna, il sostituto procuratore generale Massimo Gaballo ha affermato che “il reato è documentalmente provato”. Sala è accusato di aver retrodatato di 13 giorni due verbali relativi alla commissione aggiudicatrice della gara sulla cosiddetta ‘piastra’ di Expo, per non dover rifare la gara e mettere a repentaglio l’inaugurazione dell’esposizione.

Sala avrebbe commesso il reato in concorso con il manager Angelo Paris, per il quale è stata richiesta la stessa condanna.

“È provata al di là di ogni ragionevole dubbio la decisione di retrodatare gli atti per rendere sanabile la procedura di gara” ha aggiunto il sostituto pg.

L’appalto era stato poi vinto con un maxi ribasso dalla società Mantovani.


Condividi la notizia:
13 maggio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR