--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Bocciati emendamenti, compreso quello della Lega per il no del Movimento 5 stelle

Radio Radicale, niente proroga alla convenzione ed è scontro alla Camera

Condividi la notizia:

Radio Radicale

Radio Radicale

Roma – Niente proroga per Radio Radicale. In commissione il no da parte dei 5 Stelle e le opposizioni insorgono. La convenzione con l’emittente è scaduta.

Gli emendamenti, a partire da quello della Lega,  a firma Massimiliano Capitanio, presentati al dl Crescita sono stati dichiarati inammissibili. Bagarre alla camera dopo il no penta stellato. 

La proposta della Lega prevedeva il prolungamento della convenzione per 6 mesi, con 3 milioni e mezzo di fondi.

Nel frattempo interviene il vice premier M5s Luigi Di Maio: “Non ho nessun interesse a far chiudere Radio Radicale – spiega Di Maio – ma bisogna trovare una soluzione che tuteli i posti di lavoro senza aiuti diretti dello stato”.

 


Condividi la notizia:
22 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR