Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha risposto: "I nostri porti sono, e rimangono, chiusi"

Sea watch, soccorse 65 persone al largo della Libia

Condividi la notizia:

La nave Sea Watch

La nave Sea Watch

Il post di Sea watch sul salvataggio di 65 migranti

Il post di Sea watch sul salvataggio di 65 migranti

Il post di Sea watch sul salvataggio di 65 migranti

Il post di Sea watch sul salvataggio di 65 migranti

Libia – Sea watch, soccorse 65 persone al largo della Libia.

Sono 65 i migranti, a bordo di un gommone a circa 60 chilometri dalle coste libiche, che sono stati soccorsi dall’organizzazione umanitaria tedesca Sea watch. 

Ad annunciare il salvataggio la stessa organizzazione tedesca con un tweet. “Libia, Malta, Italia, Olanda sono state informate: nessuna risposta – si legge nel post –. Nel Mediterraneo stanno diminuendo i testimoni, non le partenze”.

In un secondo post di Sea watch si legge: “Le 65 persone soccorse sono ora al sicuro a bordo di SeaWatch. Tra loro 11 donne, 15 minori di cui 8 non accompagnati, 5 bambini, 2 neonati e una persona disabile. Molti esausti e disidratati. Abbiamo chiesto alle autorità un porto sicuro e attendiamo istruzioni in merito”.

Non si è fatta attendere la risposta del ministro dell’Interno Matteo Salvini.  “Nave di ong tedesca, con bandiera olandese, raccoglie 65 immigrati in mare libico – ha detto nel corso del comitato nazionale dell’ordine e della sicurezza pubblica al Viminale –. I nostri porti sono, e rimangono, chiusi”.


Condividi la notizia:
15 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR