- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Sogna in grande, spingi duro”, sulla pagina Facebook di Michael una valanga di slogan motivazionali…

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]


[DTDinfo id=”adsenseinterno”]
Michael Aaron Pang [4]

Michael Aaron Pang

Omicidio in via San Luca - Michael Pang su Facebook [5]

Omicidio in via San Luca – Michael Pang su Facebook

Omicidio di via San Luca - Overland Park, la città di Michael Pang [6]

Omicidio di via San Luca – Overland Park, la città di Michael Pang

Omicidio in via San Luca -Michael Aaron Pang [7]

Omicidio in via San Luca -Michael Aaron Pang

Omicidio di via San Luca - Overland Park, la città di Michael Pang [8]

Omicidio di via San Luca – Overland Park, la città di Michael Pang

Omicidio di via San Luca - Overland Park, la città di Michael Pang [9]

Omicidio di via San Luca – Overland Park, la città di Michael Pang

Viterbo –  Sogna in grande, spingi duro, “Dream big, hustle hard”, si legge sulla foto di copertina del profilo Facebook di Michael Aaron Pang, il 22enne americano arrestato sabato a Capodimonte a 24 ore dall’omicidio di Norveo Fedeli, il commerciante 74enne barbaramente ucciso il 3 maggio all’interno della sua jeanseria in via San Luca, nel cuore del centro storico di Viterbo. 

Su Facebook, una valanga di slogan motivazionali.

Nato il 22 marzo 1997 a Seul, la capitale della Sud Corea, ma cittadino statunitense, o almeno così direbbe il suo passaporto, viveva con i genitori nello stato del Kansas, a Overland Park, una città di 180mila abitanti nell’hinterland di Kansas City, nella Johnson County.

A modo mio verso l’alto – “On my way to the top” – si legge sempre sul social network, a firma del 22enne, sotto la foto del profilo. E’ uno scatto che raffigura Pang in abito scuro e cravatta bordeaux in ascensore. Un abbigliamento formale, da giovane manager  in carriera. Ben diverso rispetto a ciò che indossava quando è stato ripreso dalle telecamere della videosorveglianza dopo il delitto. 

“Una famiglia perbene”, dicono i difensori che hanno parlato via Whatsapp con la madre domenica mattina. A Overland Park, Pang si è diplomato nel 2015, alla Blue Valley Northwest High School. Da agosto 2015 a maggio 2016 ha studiato Computer Engineering presso l’università del Missouri-Kansas City, la Umkc. Sarebbe stato anche a Richmond, in Virginia. 

Citazione preferita “If you never chase your dreams, you’ll never catch them” ovvero “se non insegui mai i tuoi sogni, non li prenderai mai”. “Mr One Hundred”, il soprannome, Mister Cento tradotto letteralmente in italiano. Con tanto di “logo”, il numero 100 scritto in cifre di colore rosso, con sotto due sottolineature, pure rosse,  sotto i post pubblicati sul popolare social network: 💯. 

La carica motivazionale sembrerebbe non mancargli. Si va da esortazioni brevi come “Failure isn’t permanent, but giving up is” (il fallimento non è definitivo, arrendersi sì) oppure “Be humble. Be hungry. And always be the hardest worker in the room (Sii umile. Sii affamato. E sii sempre quello che lavora di più nella stanza) a frasi più complesse come “Our greatest regrets at the end of our lives will be the opportunities we left on the table, the passions we didn’t pursue, and the dreams we didn’t go after. It’s never to late to find the courage to chase your dreams” (I nostri più grandi rimpianti alla fine della nostra vita saranno le opportunità che abbiamo lasciato sul tavolo, le passioni che non abbiamo perseguito, e i sogni cui non abbiamo dato seguito. Non è mai troppo tardi per trovare il coraggio di inseguire i tuoi sogni).

Sembrerebbe anche avere spirito solidale: “The main goal in life should be to win and help other people win too” (L’obiettivo principale della vita dovrebbe essere quello di vincere e aiutare anche le altre persone a vincere).

Ma intanto bisogna pensare a se stessi: “It’s never a waste of money if you’re investing in yourself (Non è mai uno spreco di soldi se stai investendo in te stesso).

La vita insegna: “Every day I continue to learn even on days I don’t go to school. What a lot of people don’t realize is that you need to keep learning outside of the classroom” (Ogni giorno continuo a imparare anche nei giorni in cui non vado a scuola. Quello che molte persone non capiscono è che devi continuare a imparare fuori dall’aula).

Ma soprattutto, mai arrendersi: “I have fallen down many times, but I continue to get back up” (Sono caduto molte volte, ma continuo a tornare in piedi). 

Silvana Cortignani


Multimedia: Video: Michael Pang confessa e chiede scusa [10] – Contro la violenza [11] – Viterbo scende in piazza [12] – I funerali di Norveo Fedeli [13] – I vicini di casa di Michael Pang [14] – Il fermo del presunto omicida [15] – Omicidio Fedeli – La Procura: “Un ragazzo pericoloso che poteva scappare” [16] – Omicidio in via San Luca [17] – Commerciante ucciso a sprangate [18] – Il sindaco: “Vittima trovata in un lago di sangue” [19]

Fotocronaca: Viterbo alza la testa [20] – Michael Aaron Pang [21] – I funerali di Norveo Fedeli [22] – La città saluta Norveo Fedeli [23] – Omicidio Fedeli, il presunto killer prima e dopo il delitto [24] – Omicidio Fedeli, i media Usa [25] – Omicidio in via S. Luca, il fermato viene portato in carcere [26] – Il fermo del presunto omicida di Norveo Fedeli [27] – Negoziante ucciso a sprangate [28] – Negoziante trovato morto in via San Luca [29] – Omicidio in via San Luca [30]

Videointervista: Parla la prima donna entrata nel negozio [31]


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [32]
  • [1]
  • [2]