--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Le quattro giornate per insegnare a un gruppo di anziani l’utilizzo consapevole degli smartphone sono andate in archivio con successo

Anap Confartigianato e Unitus, buona la prima per il progetto SmartAge

Condividi la notizia:

Viterbo - Il progetto SmartAge di Confartigianato

Viterbo – Il progetto SmartAge di Confartigianato

Viterbo - Il progetto SmartAge di Confartigianato

Viterbo – Il progetto SmartAge di Confartigianato

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Non esistono limiti di età per imparare cose nuove.

Con questo spirito un gruppo di persone avanti con gli anni, soci di Anap Confartigianato Viterbo, ha partecipato la scorsa settimana alla prima fase del progetto di formazione SmartAge, realizzato dall’università degli studi della Tuscia in collaborazione con l’associazione: quattro giornate intense ma divertenti, in cui i partecipanti hanno visto alternarsi momenti di team building e soft skills, con lezioni frontali e uso interattivo dello smartphone.

Il progetto, interamente dedicato al mondo dei senior, prevede una prima formazione (quella cioè appena conclusasi) all’utilizzo consapevole delle tecnologie digitali; una seconda successiva formazione per divenire formatori; lo sviluppo di un’applicazione di prevenzione sanitaria ed antitruffa dedicata; la realizzazione di un bracciale smart in grado di misurare valori vitali e di una piattaforma web di informazione e formazione per anziani.

Altissimo il gradimento dei partecipanti che hanno molto apprezzato le lezioni interattive con il docente dell’Unitus Tony Urbani. Al gruppo di persone che hanno frequentato la prima fase del progetto è stato consegnato in omaggio uno smartphone con software semplificato.

Il progetto SmartAge, di cui l’università della Tuscia è capofila, è realizzato grazie al contributo di Anap Confartigianato, Aglea Salus Mutua Sanitaria e Doro Italia, leader europeo di telefonia, tecnologia e servizi dedicati al mondo dei senior.

SmartAge coinvolgerà nei prossimi tre anni un numero considerevole di anziani in quattro regioni dell’Italia centrale (Lazio, Umbria, Toscana e Marche), attraverso un modello sostenibile e riproducibile in altri contesti. Le linee guida di del progetto riguardano consapevolezza, partecipazione e diffusione delle tecnologie digitali.

Per informazioni sul progetto SmartAge, è possibile contattare gli ufficio di Confartigianato imprese di Viterbo.

Confartigianato Viterbo


Condividi la notizia:
24 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR