--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - Il capogruppo della Lega Augusto Bracoloni sul rendiconto approvato nell'ultimo consiglio comunale

“Bilancio consuntivo 2018, farò ricorso alle autorità competenti”

di Michele Mari
Condividi la notizia:

Montefiascone - Il consiglio comunale - Augusto Bracoloni

Montefiascone – Il consiglio comunale – Augusto Bracoloni

Montefiascone – “Bilancio consuntivo 2018, farò ricorso alle autorità competenti”. Il capogruppo della Lega Augusto Bracoloni sul rendiconto approvato dall’amministrazione Paolini nel corso dell’ultimo consiglio comunale di martedì 4 giugno.

Secondo il leghista non sarebbero stati rispettati i tempi della consegna ai consiglieri del parere del revisore dei conti, venti giorni prima della discussione.

Farò ricorso alle autorità competenti – spiega Augusto Bracoloni – perché non sono stati rispettati i tempi. Infatti in base al comma due dell’articolo 227 del Tuel, il conto consuntivo corredato di tutti gli allegati, deve essere messo a disposizione di tutti i consiglieri comunali nei venti giorni antecedenti la seduta consigliare. Fra gli allegati che la giurisprudenza annovera come obbligatori, vi è la relazione e il parere dell’organo di revisione di conti. Pertanto essendo stato depositato il parere del revisore solo in data 22 maggio, è di tutta evidenza il non regolare rilascio dei documenti nelle date stabilite”.

Per questo il capogruppo della Lega ha chiesto il ritiro del punto in consiglio comunale, ma la maggioranza ha tirato dritto arrivando alla sua approvazione, nonostante tutta l’opposizione sia uscita dall’aula.

In consiglio – aggiunge Bracoloni – ho chiesto il ritiro del punto all’ordine del giorno, per il puntuale rispetto delle regole, al fine che ogni consigliere venga messo nella condizione di espletare il proprio mandato con consapevolezza ed efficacia“.

Bracoloni cita anche una sentenza del consiglio di stato del 21 giugno 2018.

“A tal riguardo – continua Bracoloni – abbiamo una sentenza del consiglio di stato del 21 giugno 2018 che si occupa anche dei termini di deposito della relazione del collegio dei revisori al rendiconto di gestione, confermando l’obbligo che la stessa sia depositata unitamente allo schema di rendiconto di gestione nei venti giorni antecedenti la seduta. Secondo la giurisprudenza entro lo stesso termine devono essere messi a disposizione anche gli allegati, compresa la relazione dell’organo di revisione. Il mancato rispetto dei termini sanciti dalla normativa per il deposito e la messa a disposizione dei consiglieri comunali della relazione dei revisori dei conti, a corredo del conto consuntivo, determina l’adesione della cd ius as officium dei consiglieri, con conseguente annullamento della delibera di approvazione del consuntivo”.

Vedremo se il ricorso che presenterà Augusto Bracoloni, sul bilancio consuntivo 2018, avrà degli effetti sull’amministrazione guidata da Massimo Paolini.

Michele Mari


Condividi la notizia:
12 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR