--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Caserta - Vittima un 31enne aggredito da tre fratelli denunciati per sequestro di persona e lesioni

Crea falso profilo Instagram, picchiato e legato in un albero

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Caserta – Crea un falso profilo Instagram, picchiato e legato in un albero.

È accaduto a Villa Literno in provincia di Caserta, dove un 31enne è stato prima sequestrato, poi picchiato e legato in un albero da tre fratelli. 

Il motivo scatenante l’aggressione sarebbe stata la creazione di un falso profilo Instagram con la foto modificata con una parrucca in testa di uno degli aggressori.

Il 31enne sarebbe stato prima caricato in auto sotto la minaccia di una pistola e poi portato in aperta campagna. Lì è stato picchiato con calci e pugni e infine legato con delle scotch in un albero. 

La vittima è poi riuscita a liberarsi e chiamare i soccorsi.

Indagano i carabinieri che hanno rintracciato i tre aggressori che sono stati denunciati per sequestro di persona e lesioni personali.


Condividi la notizia:
14 giugno, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR