--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'appuntamento è per venerdì 14 giugno alle 21,30 in piazza San Lorenzo

Eta Beta onlus in scena con “Metamorfosi”

Condividi la notizia:

Viterbo - Piazza San Lorenzo - Palazzo dei papi

Viterbo – Piazza San Lorenzo – Palazzo dei papi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Secondo entusiasmante laboratorio di teatro integrato che vede protagonista Eta Beta onlus, ancora una volta in stretta collaborazione con la cooperativa sociale.

Gli anni in tasca, insieme in un progetto Asl Vt3 Viterbo e Comune, assessorato ai servizi sociali, che ha coinvolto la cooperativa Universale 2000 operativa nel centro Apertamente a San Carluccio.

L’appuntamento è per venerdì 14 giugno alle 21,30 in piazza San Lorenzo, con “Metamorfosi” liberamente adattata e diretta da Francesco Cerra.

Il laboratorio è realizzato nel servizio Uosdda Asl, diretto dal dottor Marco Marcelli e seguito dalla responsabile del progetto Teresa Sebastiani, e ha coinvolto tanti giovani adulti insieme ai volontari e agli educatori, da ottobre scorso fino a giugno.

E’ giunto il momento di mostrare a tutti la loro bravura, che sarà messa a dura prova da un testo impegnativo come “Metamorfosi” di Ovidio, adattato e diretto da Francesco Cerra. Insieme agli attori del Tetraedro è nata anche la Compagnia Disorganizzata, che ora vede i ragazzi e tanti amici coinvolti in una struttura teatrale vera e propria.

Gli attori si confronteranno di nuovo con il mito, forti del grande successo ottenuto nella prima presentata al carcere di Mammagialla, un’esperimento riuscitissimo, che ha visto i ragazzi entrare in punta di piedi e sciogliersi sul palco, dove sono stati in grado anche di riadattare spazi e movimenti.

Un successo confermato dalla reazione del particolare pubblico, rimasto ad ammirarli con attenzione fino al termine, per sostenerli con il calore degli applausi e la richiesta di tornare di nuovo.

Una serata speciale che ha lasciato il segno e che la città sarà in grado di confermare, facendosi stregare dal racconto epico, vissuto sotto le stelle e adattato alla naturale scenografia della meravigliosa piazza del duomo.

“E’ davvero straordinario quello che i ragazzi sono in grado di fare – sottolinea Pietro Di Bella, presidente di Eta Beta – e la dimostrazione è ancora più evidente quando si confrontano con testi impegnativi, tempi teatrali e movimenti sul palco che forniscono quella crescita necessaria e indispensabile, alla base del progetto stesso del teatro integrato. Vi aspettiamo tutti per accoglierli con l’applauso e l’abbraccio che meritano”.

Pensiero pienamente condiviso dall’assessore Sberna: “E’ importante che le attività svolte durante l’anno dai ragazzi si aprano e mostrino alla città, lasciando il chiuso delle stanze e diventando parte attiva della città stessa”.

Eta Beta onlus e l’organizzazione ringraziano Luciano Tomei che si è occupato del piano sicurezza, e la Fondazione Caffeina.

Lo spettacolo è ad ingresso libero ad offerta, venerdì 14 giugno alle 21.30 in piazza San Lorenzo, e vede come protagonisti: Corrado Ricci, Daniela Checchinato, Daniele Morucci, Fabiana Papalini, Giovanna Trippanera, Jena Rustemi, Linda Morini, Matteo Paoloni, Silvia Mecarini, Stefano Vagnoni, Tommaso Cristofori, Veronica Capirozzo, Vittorio Belmonte; con la partecipazione di S. Giorgi, F. Heera Carola e Ylenia di Luigi; video di S. Fiori. Regia: Francesco Cerra.

Eta Beta onlus


Condividi la notizia:
12 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR