--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il menù è lo stesso di quello di piazza San Sisto - I pasti previsti per la sede sono 150

Inaugurata la nuova mensa universitaria in via Alessandro Volta

di Maurizia Marcoaldi

Condividi la notizia:

Viterbo - Inaugurazione nuova mensa universitaria

Viterbo - Inaugurazione nuova mensa universitaria

Viterbo – Inaugurazione nuova mensa universitaria

Alessandro Ruggeri

Alessandro Ruggeri

Alessio Pontillo

Alessio Pontillo

Claudio di Berardino

Claudio di Berardino

Marco Lobina

Marco Lobina

Enrico Salpieri

Enrico Salpieri

Viterbo - Inaugurazione nuova mensa universitaria

Viterbo – Inaugurazione nuova mensa universitaria

Viterbo - Inaugurazione nuova mensa universitaria

Viterbo – Inaugurazione nuova mensa universitaria

Viterbo - Inaugurazione nuova mensa universitaria

Viterbo – Inaugurazione nuova mensa universitaria

Viterbo – Inaugurata questa mattina la nuova mensa dell’università della Tuscia in via Alessandro Volta.

Presenti il rettore dell’università Alessandro Ruggeri, il commissario straordinario Lazio Disco Alessio Pontillo, l’assessore alla Scuola e diritto allo studio universitario Claudio di Berardino, Enrico Salpieri della regione, Marco Lobina della Cir Food che è la società che si occuperà del servizio mensa e Antonino Carbonello rappresentante degli studenti Disco. 

“Questa mensa nasce in un luogo strategico – ha detto Alessio Pontillo –. Oggi l’università non deve solo fornire gli elementi di base, ma anche più qualità. E’ un servizio per gli studenti e spero che loro ci diano una mano per fare vivere questo luogo al meglio. Questa iniziativa è una delle tante che vogliamo portare a compimento. Penso a un rifacimento del campo da calcetto o al bando diritto allo studio o a quello per buoni libri”.

Il locale sarà aperto dal lunedì al venerdì. Il menù previsto è lo stesso di quello di piazza San Sisto e le pietanze verranno preparate  lì e poi portate in via Alessandro Volta. Centocinquanta i pasti previsti per la nuova sede. Il finanziamento della regione Lazio è stato di 81mila euro per 4 mesi stimati di servizio. La chiusura della mensa sarà il 18 luglio e la sua riapertura il 5 settembre. 

“Ci sono progetti che si trascinano per anni e non si realizzano – ha detto il rettore Ruggeri –, qui invece siamo arrivati. Ringrazio Lazio Disco perché con loro la biblioteca centrale dell’ateneo è aperta fino a mezzanotte per un anno. È una di quelle amministrazioni pubbliche che risponde subito. La serietà si dimostra con il raggiungimento dei risultati. Il potenziamento del polo universitario serve per rendere l’università più attrattiva e la logistica è fondamentale per far venire gli studenti a Viterbo”.

A prendere la parola poi l’assessore alla Scuola e diritto allo studio universitario Claudio di Berardino. Da parte sua i ringraziamenti all’ex vicepresidente della regione Massimiliano Smerigilio “che ha seguito il progetto anche come assessore”.

“In queste occasioni – ha aggiunto l’assessore – contano i risultati e oggi siamo di fronte a un risultato importante. Questo è un servizio che completa l’università ed è il segno di come una buona politica è anche quella del raggiungimento degli obiettivi. Questo deve essere per la regione Lazio una modalità di comportamento e azione perché abbiamo bisogno non solo di annunciare le cose ma anche di farle”.

Marco Lobina della Cir Food ha poi sottolineato l’importanza di una mensa al Riello dal momento che “non bisognerà allontanarsi troppo dalle lezioni. Gli studenti avranno tutto a portata di mano”.

Maurizia Marcoaldi

 


Condividi la notizia:
10 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR