--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Milano - Questo il contenuto dell'ordinanza del giudice - Il cantante era stato fermato il 31 maggio allʼuscita della Rinascente

“Lʼarresto di Marco Carta non può ritenersi legittimo”

Condividi la notizia:

Marco Carta

Marco Carta

Milano – “Lʼarresto di Marco Carta non può ritenersi legittimo”. A dirlo è il giudice di Milano Stefano Caramellino nell’ordinanza con cui lo scorso 1 giugno non ha convalidato l’arresto del cantante per furto. 

“Gli elementi di sospetto sono del tutto eterei, inconsistenti – si legge – la versione degli imputati non è allo stato scalfita da alcun elemento probatorio contrario”.

 Il giudice parla di “carenza di gravità indiziaria” e di un arresto che “non può ritenersi legittimo”

Il cantante 34enne era stato arrestato per furto aggravato insieme a una donna di 53 anni alla Rinascente di piazza del Duomo a Milano. Secondo l’accusa sarebbe uscito con sei magliette senza pagarle per un valore di 1200 euro. 


Condividi la notizia:
10 giugno, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR