--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Spettacolo - L'avvocato all'uscita dal tribunale: "È stata dimostrata la totale estraneità"

Marco Carta: “Non sono stato io a rubare”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Marco Carta

Marco Carta

Milano – “Non sono stato io a rubare”. Il cantante Marco Carta all’uscita dal palazzo di giustizia a Milano dopo l’arresto per furto aggravato avvenuto ieri sera.

“Non sono stato io a rubare – ha detto il cantante -, felice di poterlo dire. Adesso vado a casa, sono un po’ scosso, le magliette non ce le ho io, l’hanno visto tutti”.

Anche l’avvocato dell’artista Ciro Simone Giordano ha parlato alla stampa alla fine dell’udienza.

“È stata dimostrata la totale estraneità – ha spiegato l’avvocato – l’arresto non è stato convalidato e non è stata applicata alcuna misura cautelare. Lui è estraneo a qualsiasi addebito. Il fatto è attribuibile ad altri soggetti”.

Il cantante 34enne è stato arrestato ieri sera per furto aggravato insieme a una donna di 53 anni alla Rinascente di piazza del Duomo a Milano.

Secondo l’accusa sarebbe uscito con sei magliette senza pagarle dal valore di 1200 euro. 

 


Condividi la notizia:
1 giugno, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR