--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - Riccardo Minciotti, portavoce del gruppo Nuovo centro destra, in una lettera protocollata ieri al sindaco

“Prodotti tipici, chiedo un registro delle denominazioni comunali”

di Michele Mari
Condividi la notizia:

Riccardo Minciotti

Riccardo Minciotti

Montefiascone – “Prodotti tipici, chiedo un registro delle denominazioni comunali”. E’ la richiesta di Riccardo Minciotti, portavoce del gruppo Nuovo centro destra per Montefiascone, fatta direttamente al sindaco e protocollata ieri mattina.

Ieri ho protocollato una richiesta al sindaco – spiega Riccardo Minciotti – e per conoscenza alla giunta comunale, di portare al prossimo consiglio comunale l’istituzione di un registro e un regolamento per le denominazioni comunali per tutelare e promuovere i prodotti e le preparazioni gastronomiche tipiche di Montefiascone“.

Alla base della richiesta dell’esponente del Nuovo centro destra c’è la salvaguardia dei prodotti tipici e del repertorio di ricette tradizionali che, con il trascorrere del tempo, potrebbero andare perduti per sempre.

Nel territorio di Montefiascone – continua Minciotti nella sua richiesta – c’è un’antica cultura gastronomica che si tramanda da generazioni insieme a una vasta ricchezza di prodotti tipici e di un ampio repertorio di ricette tipiche e tradizionali. Il nostro comune non ha mai istituto un registro delle denominazioni comunali con il rischio concreto che questo patrimonio culturale e ambientale possa perdersi per sempre“.

Nella lettera protocollata ieri mattina a palazzo Renzi Doria Sciuga, Riccardo Minciotti chiede la creazione di un registro delle denominazioni con il conseguente regolamento. Il tutto andrebbe approvato con specifica delibera dall’assise comunale.

Chiedo – sottolinea la lettera – di istituire un registro delle denominazioni comunali, di adottare un regolamento per la tutela e la valorizzazione delle attività agro-alimentari e artigianali tradizionali locali e di inserire tale richiesta negli ordini del giorno del prossimo consiglio comunale, delibera necessaria per la validità del registro De.co.“.

Riccardo Minciotti sottolinea che già associazioni e comitati sono pronti a collaborare a tale iniziativa.

“Attraverso la delibera in questione – conclude l’esponente del Nuovo centro destra – il consiglio comunale adotta quindi il regolamento per ‘la valorizzazione delle attività agroalimentari tradizionali locali e l’istituzione della De.co. – denominazione comunale’. Speriamo che tale richiesta venga discussa al prossimo consiglio comunale. Molte associazioni e comitati sono già pronti a presentare le proprie richieste”.

Michele Mari


Condividi la notizia:
25 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR