--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Modena - La denuncia dei Cobas - L'uomo aggredito: “Dietro la camionetta gli agenti mi stringevano soffocandomi"

“Sindacalista afferrato per il collo e trascinato dalla polizia”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Modena - Il sindacalista aggredito dalla polizia

Modena – Il sindacalista aggredito dalla polizia

Modena - Il sindacalista aggredito dalla polizia

Modena – Il sindacalista aggredito dalla polizia

Modena - Il sindacalista aggredito dalla polizia

Modena – Il sindacalista aggredito dalla polizia

Modena – Marcello Pini, sindacalista di Si Cobas, è stato aggredito e portato via dalla polizia durante lo sciopero davanti la sede di ItalPizza. Lo denuncia il sindacato su Facebook con un video.

L’uomo parla alle spalle degli agenti quando improvvisamente uno di loro si gira, lo afferra per il  collo e lo trascina dietro la camionetta poco distante.

È proprio Si Cobas Modena a pubblicare il video della vicenda sulla sua pagina Facebook, scrivendo nel post “è andata meglio oggi a Marcello preso e portato in questura mentre tentava di calmare gli animi”. Il sindacalista è stato denunciato  per offesa a pubblico ufficiale e manifestazione non autorizzata anche se stava solo cercando di calmare gli animi di poliziotti e manifestanti.

Il post continua riportando la frase che un agente avrebbe rivolto a Pini una volta dietro la camionetta: “ti conosciamo, stai attento che finisce male”.

Il caso ItalPizza – I sindacalisti di Si Cobas manifestano da tempo per l’applicazione del nuovo contratto multiservizi che prevede paghe basse e mansioni inadeguate per i lavoratori dell’azienda produttrice di surgelati. Lo scorso mese il coordinatore Si Cobas Bologna era stato pestato da sei agenti subendo la frattura di quattro costole. Sempre secondo il sindacato.
In serata, i lavoratori decideranno se proseguire con le manifestazioni anche domani.


Condividi la notizia:
19 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR