--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

San Lorenzo Nuovo - Il sindaco Bambini durante il giuramento all'inizio del suo secondo mandato

“Spero in una collaborazione con le minoranze nell’interesse del paese”

Condividi la notizia:

San Lorenzo Nuovo - Il giuramento del sindaco Bambini

San Lorenzo Nuovo – Il giuramento del sindaco Bambini

San Lorenzo Nuovo – Riceviamo e pubblichiamo – Lunedì 10 giugno si è formalmente insediata la nuova amministrazione comunale di San Lorenzo Nuovo.

Alla presenza del pubblico delle grandi occasioni alle 21,30 si è tenuto il consiglio comunale d’insediamento nel corso del quale sono stati approvati ben 14 punti.

Quale prima operazione è stata verificata la condizione di candidabilità, eleggibilità e compatibilità con successiva convalida degli eletti del 26 maggio.

Si è poi proceduto alle surroghe del consigliere Maria Gabriela Grassini e di Andrea Filoni, primo dei non eletti, entrambi dimissionari; per effetto di tali surroghe è entrato in consiglio comunale Stefano Broccatelli della lista “Rilanciamo San Lorenzo” che va ad affiancare gli eletti Samuele D’Orazio, Aldo Bellocchi, Gianluca Brasili, Luigi Catalano, Raffaele Di Francisca, Fabrizio Ricci, Simona Fabi per la lista “Sanlorenzani per San Lorenzo”, Breccola Silvia per la lista “Rilanciamo San Lorenzo” e Maurizio Guerrini per la lista “Insieme possiamo”.

Dopo le surroghe il sindaco Massimo Bambini ha pronunciato solennemente la formula del giuramento e successivamente ha presentato le sue linee programmatiche, un razionale elenco di obiettivi e progetti, che pur tenendo in forte considerazione le politiche sociali, il mantenimento di una minima imposizione tributaria e lo sviluppo del turismo spazia a 360 gradi su tutti i settori di intervento del comune.

A tal proposito il primo cittadino, su sollecitazione della minoranza, si è impegnato a verificare con cadenza annuale il raggiungimento dei risultati.

Nel corso del consiglio il sindaco ha anche comunicato i nomi dei componenti della giunta; come anticipato in campagna elettorale il vicecindaco, in continuità con la passata amministrazione, sarà Fabrizio Ricci alle quali andranno le deleghe a Bilancio, Patrimonio, Tributi, Commercio ed Attività Produttive mentre l’altro assessore sarà Valeria Manucci con deleghe a Salute e Politiche sociali.

Nella commissione elettorale invece, oltre al sindaco, che ne fa parte di diritto, sono stati eletti i consiglieri Aldo Bellocchi e Samuele D’Orazio per la maggioranza e Silvia Breccola per la minoranza, mentre quali componenti della commissione per la formazione e l’aggiornamento dell’elenco dei giudici popolari sono stati designati Fabrizio Ricci e Maurizio Guerrini.

Per quanto riguarda i rappresentanti comunali che andranno a far parte della consiglio della Comunità montana sono stati eletti i consiglieri Raffaele Di Francisca e Gianluca Brasili per la maggioranza ed il consigliere Stefano Broccatelli per la minoranza.

Tra i punti all’ordine del giorno anche la formalizzazione dei gruppi consiliari; al momento confermati quelli usciti dalle elezioni con il gruppo Sanlorenzani per San Lorenzo con a capo Samuele D’Orazio, il più giovane ma anche il più votato tra tutti i candidati, il gruppo Rilanciamo San Lorenzo con a capo Silvia Breccola ed il Gruppo Insieme Possiamo con capogruppo Maurizio Guerrini.

Altri punti all’ordine del giorno hanno riguardato l’approvazione degli indirizzi per la nomina, la designazione e la revoca dei rappresentanti comunali presso enti, aziende ed istituzioni, l’approvazione del piano triennale delle opere pubbliche e del piano biennale degli acquisti.

Nel suo breve discorso d’insediamento il sindaco ha colto l’occasione per ringraziare calorosamente “i 643 elettorali che ci hanno dimostrato la loro fiducia, il comitato elettorale che ci ha supportato negli ultimi tre mesi e tutti coloro che hanno contribuito a questo eccezionale risultato, i candidati delle liste avversarie per il fair play dimostrato.

Spero che questo fair play possa continuare nel corso del mandato – ha continuato il sindaco – e che con le minoranze si possa collaborare nell’interesse di San Lorenzo Nuovo e dei suoi abitanti. Una cosa è certa: sarò il sindaco di tutti così come gli altri componenti della maggioranza saranno gli amministratori di tutti”.

A margine del consiglio comunale il sindaco ha rivolto un ringraziamento particolare anche a tutti i componenti della lista per la passione profusa e l’impegno dimostrato, soffermandosi sui tre candidati non eletti Luca Baccelloni, Francesco Sperandini ed Antonella Calistri “che indipendentemente dall’incarico formale – ha detto il sindaco – faranno sempre parte del gruppo, così come farà sempre parte del gruppo Franco Magalotti, vicesindaco uscente, che ha deciso di non ricandidarsi ma che ci ha sostenuto eccezionalmente dal primo all’ultimo giorno”.

Infine il sindaco ha rivolto un pensiero affettuoso alle donne della sua famiglia “senza l’amore, il sostegno e la pazienza delle quali tutto ciò non sarebbe stato possibile. Chiudo con una sola ultima parola: grazie”.

Comune di San Lorenzo Nuovo


Condividi la notizia:
11 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR