--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Il portiere ha risolto il contratto che lo legava ai gialloblù fino al 2020 - Anche Vandeputte pensa all'addio

Viterbese, dopo Baldassin rescinde anche Forte

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Francesco Forte

Sport – Calcio – Viterbese – Francesco Forte

Sport - Calcio - Viterbese - Jari Vandeputte

Sport – Calcio – Viterbese – Jari Vandeputte

Viterbo – (s.s.) – Francesco Forte non è più un giocatore della Viterbese.

Dopo Luca Baldassin, che ha rescisso nel mese di maggio ed è impegnato nel recupero dal grave infortunio al ginocchio, anche il portiere ha risolto il contratto che lo legava ai gialloblù fino al 2020.

Va detto che la scelta dell’estremo difensore, assistito dall’avvocato Maurizio De Rosa, sarebbe arrivata a prescindere dalle minacce d’addio di Piero Camilli, e la riprova risiede nel fatto che Zhivko Atanasov e Mario Pacilli (assistiti dallo stesso procuratore di Forte) siano ancora sotto contratto in attesa delle mosse del presidente.

Per l’estremo difensore, invece, il discorso è diametralmente opposto. Arrivato in estate col difficile compito di non far rimpiangere Antony Iannarilli, il numero 22 ha pagato un inizio di stagione condizionato dall’andamento negativo della squadra e a gennaio è addirittura finito fuori rosa, dopo aver rifiutato il trasferimento al Rieti a seguito dell’arrivo di Alex Valentini in gialloblù. Ripescato tra aprile e maggio per via dell’assenza del titolare e della scelta di affrontare le ultime gare stagionali con le riserve e la Berretti, la “fiducia” non è bastata a ricucire un rapporto che si è strappato in maniera definitiva nella giornata di ieri.

Il portiere lascia la Tuscia dopo aver collezionato 22 presenze (19 in campionato e tre in coppa Italia) e subito 27 gol (26 in campionato e uno in coppa Italia), mantenendo la porta inviolata in sette occasioni (cinque in campionato e due in coppa Italia).

La rosa della Viterbese si accorcia ancora, dunque. E in attesa del 24 giugno (termine ultimo per presentare la domanda d’iscrizione al campionato) anche Jari Vandeputte starebbe pensando all’addio. Nelle scorse settimane l’agente del belga Alessandro Guglielmino ha spiegato come sia arrivato il momento del salto in serie B, che potrebbe essere favorito dall’incertezza sul futuro del club laziale.

Samuele Sansonetti


Condividi la notizia:
12 giugno, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR