--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - La cerimonia di proclamazione giovedì 11 luglio

Aeronautica, 134 marescialli della scuola di Viterbo dottori in scienze politiche

Condividi la notizia:

Viterbo - Scuola marescialli aeronautica - Cerimonia d'avvicendamento

Viterbo – Scuola marescialli aeronautica – Cerimonia d’avvicendamento

Viterbo – Giovedì 11 luglio con inizio alle 10,15 si terrà, alla scuola marescialli dell’aeronautica militare/comando aeroporto di Viterbo, la cerimonia di proclamazione di dottori in scienze politiche e delle relazioni internazionali dei 134 marescialli di terza classe appartenenti al 19esimo corso normale Zephir.

La cerimonia, che sarà presieduta dal comandante delle scuola marescialli e dell’aeroporto di Viterbo, colonnello Leonardo Moroni, si terrà alla presenza delle autorità civili, militari e religiose di Viterbo e della provincia.

L’evento riveste particolare importanza in quanto la cerimonia di proclamazione di dottore, rappresenta il raggiungimento di un traguardo estremamente importante per il frequentatore dei corsi normali da allievo maresciallo così come, peraltro, lo rappresenta per qualsiasi studente, e la fine del lungo periodo di formazione iniziale prima dell’imminente smistamento ai reparti d’impiego della forza armata.

La scuola marescialli dell’aeronautica militare/comando aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del comandante delle scuole dell’aeronautica militare e della terza regione aerea. Il reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei sottufficiali del ruolo marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, assicura la fornitura dei servizi della navigazione aerea e garantisce, in accordo a quanto previsto nei piani operativi di settore, l’efficienza delle installazioni aeroportuali funzionali all’attività di volo.


Condividi la notizia:
8 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR