--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Magliano Sabina - Si intitola “Memories, diario di un viaggio”, realizzato dal giornalista Paolo Di Basilio - Sarà presentato sabato 20 luglio nell'ambito del cartellone di Big Ban

Conto alla rovescia per la prima del docufilm sulla storica band jazz-fusion “Ctf Grup”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Magliano Sabina - Ctf-group

Magliano Sabina – Ctf-group

Magliano Sabina - Ctf-group

Magliano Sabina – Ctf-group

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Passione e amicizia: il docufilm sul Ctf Group. Passione, amicizia, complicità e ovviamente tanta musica.

Sarà presentato sabato 20 luglio a Magliano Sabina, nell’ambito del cartellone di Big Ban, il docufilm “Memories, diario di un viaggio” che racconta la ultraquarantennale vicenda del Ctf Group, lo storico gruppo jazz-fusion di Magliano Sabina fondato nel 1974 da Carlo Tondinelli, Toni Avenoso e Fabrizio Nesta.

Il docufilm è stato ideato e realizzato dal giornalista Paolo Di Basilio e sarà presentato durante il live sotto le stelle organizzato tutte le estati, da 12 anni, dall’osteria Zio Lillo in via Cardinal de Lai nella zona della cattedrale.

Appuntamento alle 20 con la cena, poi a partire dalle 22 la proiezione su maxischermo, l’intervento musicale del Ctf Trio e un dibattito sulla musica, gli anni ’70 e Magliano.

“Quella che raccontiamo è una storia autentica di passione e amicizia – spiega l’autore Paolo Di Basilio – in un momento in cui sembra prendere il sopravvento la post verità e la narrazione virtuale, è bello ritrovare il gusto di trasmettere qualcosa di reale, di vissuto.

La storia dei Ctf è essenzialmente il racconto di una passione, quella della musica che ha unito e unisce i tre. Doveva essere pronto quattro anni fa, poi la produzione fu interrotta per la scomparsa improvvisa di un nostro amico, Gianni, che ci aveva dato una mano nella realizzazione.

Qualche mese fa con mio fratello Francesco, che ha ideato insieme a me questo prodotto, abbiamo deciso di concludere il lavoro che ovviamente è dedicato a lui”.

Alla realizzazione di “Memories, diario di un viaggio” hanno collaborato, oltre ai membri del Ctf Group, compresi i musicisti che negli anni ne hanno integrato la composizione, tanti amici e seguaci del gruppo che non hanno negato la loro testimonianza e la giornalista Raffaella Di Claudio (sua la voce narrante).


Ctf Group

Le prime note che escono dai loro strumenti sono legate alle sonorità degli anni ’70. Pink Floyd, Genesis e King Crimson sono i gruppi da cui traggono ispirazione.

Chiusa questa prima fase sul finire del 1975, sui loro giradischi non girano più solo gli Lp dei gruppi rock, ma anche quelli dei primi “pionieri” del jazz-rock e poi fusion: Mahavisnu Orchestra, Wheater Report, Miles Davis, Jaco Pastorius, i primi lavori di
Pat Metheny.

Dal 1990 in poi concerti un po’ dappertutto, vincono il premio “Sos Musica” (1994), collaborano con numerosi musicisti affinando un linguaggio ed uno stile musicale inconfondibile. Rock colto, fusion, jazz, bossanova e musica descrittiva si fondono formando delle atmosfere vagamente new-age, il tutto condito da profumi mediterranei. Temi delicati, armonie intriganti, tempi dispari ed improvvisazione.

Insomma, un mare senza confini con un tratto distintivo inconfondibile. Gli anni ’90 culminano con l’uscita del primo Cd ufficiale “Memories” che raccoglie un po’ tutto il vissuto del gruppo. Nella primavera 2006 registrano il loro secondo album “still on a journey”. A settembre del 2014 pubblicano il nuovo cd “Short Stories”.


“Amici per sempre”

“Amici per sempre” è un gruppo-associazione fondato da Francesco Di Basilio nato nel 2012 per promuovere la cultura della cardioprotezione. Negli anni grazie alle raccolte fondi promosse in occasione di alcuni degli eventi organizzati sono stati donati due defibrillatori, diverso materiale per il primo soccorso e corsi per le manovre di primo soccorso e per l’uso del defibrillatore. Sono stati organizzati eventi con il giornalista Luca Telese, il concerto delle Penny Ladies e del Caterina Palazzi Quartet e un omaggio a Vinicius de Moraes con i Brasil ’87, oltre a degli eventi informativi.

Paolo Di Basilio


Condividi la notizia:
18 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR