--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bagnoregio - Il sindaco Luca Profili, sindaco di Bagnoregio, annuncia la battaglia portata avanti insieme ad altri colleghi della provincia

“Talete, faremo ricorso contro il commissariamento”

Condividi la notizia:

Viterbo - Luca Profili

Viterbo – Luca Profili

Bagnoregio – “Talete, faremo ricorso contro il commissariamento”. Luca Profili, sindaco di Bagnoregio, annuncia la battaglia portata avanti insieme ad altri colleghi della provincia per evitare il commissario.

Ieri si è incontrato coi sindaci di Farnese, Giuseppe Ciucci, e Mario Mengoni di Ronciglione. Appuntamento da Schenardi. D’accordo con loro ci sarebbero anche i comuni di Grotte di Castro, Fabrica di Roma, Proceno e Villa San Giovanni in Tuscia.

“Stiamo lavorando – spiega Profili – per il ricorso al Tar all’atto del commissariamento che ci hanno fatto. Un avvocato ha già visto le carte e sembrano esserci i presupposti. Andremo avanti fino alla fine.

Col collega di Farnese, abbiamo preso a cuore questa battaglia perché, anche vedendo le situazioni degli altri comuni che non dipingono Talete come una società che lavora bene, il bilancio che hanno sarebbe solo che appesantito dall’ingresso di altri comuni. E’ una follia pretendere che una società piena di debiti possa gestire un servizio importante come quello idrico”.

Continua Profili: “Siamo preoccupati anche dei prezzi perché, a Bagnoregio è circa 4 volte inferiore a quelli che applica Talete. Come abbiamo promesso ai cittadini, faremo di tutto per evitare il commissariamento. La legge Galli parla chiaro, sappiamo di essere contro legge, ma per noi è una battaglia necessaria.

I bagnoresi sono preoccupati come credo i cittadini degli altri comuni. Senza sapere poi come funzionerà e quanto tempo ci vorrà per la presa in carico e i passaggi burocratici che ci preoccupano un po’.

Queste continue ‘minacce’ negli anni c’hanno fatto solo che perdere tempo negli interventi che potevamo fare – conclude -. Una situazione ridicola”.

 


Condividi la notizia:
25 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR