--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Partita la diciannovesima edizione

Giullari, musici, dame e cavalieri danno il via a Ludika1243

Condividi la notizia:

Viterbo - L'inaugurazione di Ludika

Viterbo – L’inaugurazione di Ludika

Viterbo - L'inaugurazione di Ludika

Viterbo – L’inaugurazione di Ludika

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Al suono di strumenti antichi il Medioevo è di nuovo protagonista del centro storico cittadino.

E’ tornata Ludika1243, che celebra la sua diciannovesima edizione con due settimane di intensa attività tra storia, gioco, divertimento e spettacolo.

Come sempre l’inaugurazione rispetta il canone del tempo, niente tagli del nastro, sebbene sia piacevolmente gradita la presenza dell’assessore De Carolis, che ha partecipato in rappresentanza dell’amministrazione.

Ludika1243 inizia sempre dando voce e strada ai suoi protagonisti: giullari, musici, dame, cavalieri si radunano in piazza per annunciare alla città l’inizio della manifestazione. La loro parata anima anche la parte “più moderna” del centro, perché tutti possano comprendere che è arrivato il momento del gioco.

Fino a domenica 18 luglio due luoghi saranno il cuore dell’evento: piazza San Carluccio e piazza del Gesù, contornate da vicoli e palazzi che ospiteranno la storia.

Giochi antichi in legno, graditissimi dai primi giovani ospiti, squadre di giovani cavalieri intenti a combattersi con spade e scudi di cartone, esercitazioni di arcieria, ma anche spettacoli straordinari del festival Come d’Arte, accompagnati da artisti di strada e compagnie itineranti.

Immancabile la ludoteca de La Tana degli orchi che nell’ambito del festival Giokeria arricchisce la piazza dei giochi (piazza San Carluccio) e che, nella chiesa, rimarrà attiva tutti i giorni fino al 21 luglio, dalle 18 fino a mezzanotte.

La sera, poi, una sosta e un piatto gustoso con sapori di un tempo, amorevolmente preparati e serviti nella Taverna medievale di via San Pellegrino, un desco sotto le stelle dove immergersi nell’atmosfera più vera dello storico quartiere viterbese. 

Tutto sarà propedeutico all’evento clou che chiuderà il primo fine-settimana: la Battaglia Campale, in programma domenica 14 luglio, a partire dalle 18 con la parata dal centro a Valle Faul, dove Guelfi e Ghibelilni si confronteranno con astuzia e bravura, mirando a conquistare il vessillo altrui. Vuoi fare la storia? Scegli la compagine e aggregati, serve solo tanta voglia di divertirsi.

Ludika 1243


Condividi la notizia:
12 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR