--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - Dal 21 al 28 luglio otto serate dedicate al cinema a Montefiascone

Marco Bellocchio e Stefano Fresi tra gli ospiti dell’Est film festival

Condividi la notizia:

Montefiascone - La presentazione dell'Est film festival

Montefiascone – La presentazione dell’Est film festival

Montefiascone – Riceviamo e pubblichiamo – Marco Bellocchio e Stefano Fresi i due “archi di platino” della 13esima edizione di Est film festival, prodotta, organizzata e diretta dalla società Arcopublic e dall’associazione culturale Factotum. Otto giorni, dal 21 al 28 luglio per far tornare il cinema protagonista sul colle falisco.

Conferenza di presentazione alla Rocca dei Papi di Montefiascone per l’edizione 2019 di Est film festival. “Un omaggio a questo luogo a cui siamo profondamente legati” ha dichiarato in apertura Vaniel Maestosi, direttore del festival. Al tavolo, oltre all’altro direttore del festival Glauco Almonte, il sindaco Massimo Paolini e il main sponsor Marco Della Sala del gruppo Creval.

“Quest’anno abbiamo iniziato a giugno con una grande edizione di Civita Cinema a Bagnoregio, proseguiremo a luglio con Est film festival a Montefiascone, ad agosto inizieremo la nuova avventura insieme a Giancarlo Necciari organizzando il JazzUp Festival di Viterbo per concludere ad agosto-settembre con Cinema e terme sempre a Viterbo con la grande presenza di Carlo Verdone il 13 settembre. Abbiamo voluto creare un circuito di qualità legato al cinema ed alla musica, che possa rappresentare l’unione di questi tre territori (Bagnoregio, Montefiascone e Viterbo) generando una crescita collettiva della comunità”. Così Vaniel Maestosi ha iniziato a raccontare l’edizione numero 13.

Voglio ringraziare i direttori Maestosi e Almonte – ha dichiarato il Sindaco di Montefiascone Massimo Paolini –, perchè è solo grazie a loro se questo festival è diventato un riferimento culturale atteso da molti, non solo a Montefiascone. In questi 13 anni Est film festival è riuscito ad aprire una finestra artistica ma anche turistica sul nostro paese“.

Entusiasmo anche per gli sponsor che hanno investito nell’edizione 2019 riconfermando la stima verso i due direttori storici del festival di Montefiascone, in loro rappresentanza è intervenuto Marco Della Sala del gruppo Creval, main sponsor dell’evento, ribadendo la propria totale ed incondizionata fiducia all’iniziativa.

Il direttore artistico Glauco Almonte ha tenuto a ricordare quale sia il ruolo di un evento culturale come Est film festival. “Un festival deve sviluppare cultura – ha detto -, non deve proporre solo spettacolo. Il lavoro di tutto l’anno ci permette di portare autori prima che diventino famosi, di vederli crescere e anzi di aiutarli a crescere interagendo con un pubblico che ha imparato ad andare oltre la semplice visione di un film”.

Marco Bellocchio, uno dei grandi maestri del cinema italiano, sarà uno degli ospiti di punta di questa edizione e verrà premiato con l’arco di platino – Italiana assicurazioni martedì 23 luglio, quando incontrerà il pubblico di piazzale Frigo a Montefiascone portando il suo primo film da regista, il capolavoro: “I pugni in tasca”. Stefano Fresi, uno degli attori più in voga del cinema italiano, sarà premiato con l’arco di platino – Città di Montefiascone sabato 27 luglio, a seguire verrà proiettato uno dei tanti film che lo vede tra i protagonisti “La casa di famiglia”.

Il festival, a distanza di 13 anni, conferma la fortunata formula a ingresso gratuito e prevede un concorso di lungometraggi, interamente dedicato alle opere prime o seconde italiane, per offrire un discorso cinematografico di qualità e per favorire la circolazione e la visibilità del cinema indipendente italiano. Il vincitore della sezione lungometraggi si aggiudicherà l’arco d’oro e mille euro, mentre 500 euro ciascuno vanno ai tre vincitori degli archi d’argento: premio del pubblico (cantina di Montefiascone), premio giovani (università della Tuscia), premio miglior colonna sonora (Terme dei Papi).

La cerimonia di premiazioni si svolgerà domenica 28 luglio alle 21.30 a piazzale Frigo e a seguire sarà proiettato il film vincitore del festival.

Est film festival


Condividi la notizia:
16 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR