--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'ex consigliera Pd fra le più votate per la sua frase pro Salvini nella rubrica dell'Espresso - Batte lo stesso leader del Carroccio altri big nazionali

E Martina Minchella finisce nello Stupidario…

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Martina Minchella nello Stupidario dell'Espresso

Martina Minchella nello Stupidario dell’Espresso

Lo Stupidario dell'Espresso

Lo Stupidario dell’Espresso

Martina Minchella nello Stupidario dell'Espresso

Martina Minchella nello Stupidario dell’Espresso

Viterbo – E Martina Minchella finisce nello Stupidario.

L’ex segretaria dell’unione comunale Pd si è guadagnata un posto di tutto rispetto nella rubrica del settimanale L’Espresso dedicata alle uscite più originali dei politici italiani.

Il suo più che dignitoso piazzamento lo deve alle dichiarazioni pro Matteo Salvini. Raccolte dal Fatto Quotidiano. “Si prepara – riporta il quotidiano diretto da Travaglio – all’approdo sulla sponda leghista”. Non sono passate inosservate.

Soprattutto perché a pronunciarle è stata una rappresentante del Partito democratico, consigliera comunale con un ruolo di spicco.

Salvini è un vero leader – queste le dichiarazioni riprese dall’Espresso e ritenute meritevoli di far parte dello Stupidario – ma a dirlo non sono io, sono i cittadini. Trasmette senso di unità e di appartenenza, ci si sente parte di una comunità.

Io di sinistra? Alcuni concetti di destra e sinistra oggi sono sfumati. Bisogna capire come evolvono i tempi, non si può parlare di lotta di classe”.

In molti sembrano averla capita, se è vero che Minchella è riuscita a tenere testa anche allo stesso Matteo Salvini.

Nello Stupidario settimanale c’è anche lui, ma con meno preferenze, almeno per una delle frasi riportate, la replica del leader del Carroccio al 5 Stelle Di Stefano. Quando l’allieva supera il maestro.

Minchella, nella rubrica del settimanale è in buona compagnia. Oltre alla pluripresenza del vice ministro leghista e al sottosegretario Di Stefano con l’attacco a Salvini usando termini calcistici: “Se ti senti Maradona e poi giochi come un Higuain fuori forma è un serio problema”, c’è pure Virginia Raggi e la gaffe del video di fronte alla discarica sbagliata riportata da Repubblica, l’avvocato Carlo Taormina e la sua originale soluzione per i migranti, uso di cannoni della Marina o affondare Lampedusa.

Ma anche Alessandro Di Battista (M5s) che si annoia a parlare di Ong, come un anno fa si annoiava a parlare di fascismo e il politologo americano Edward Luttwak che attacca Gino Strada a Radio24 o le lodi a Berlusconi da parte di Vladimir Putin o lo stesso Berlusconi, che come riporta Il Giornale, si attribuisce il merito d’avere messo fine alla guerra fredda.

Ma anche la gaffe del Dalai Lama sulla reincarnazione in una donna, purché abbia un bel viso e pure la scommessa di Balotelli.

Un parterre di gaffe illustri, ma non ce n’è per nessuno o quasi. Martina Minchella le batte tutte.

Giuseppe Ferlicca


Articoli: Minchella: “Matteo Salvini è un vero leader, se la Lega mi chiama valuterò” – Umberto Fusco (Lega): “Martina Minchella non passerà alla Lega”  – E se Martina Minchella passasse dal Pd alla Lega? –  Minchella: “Lascio il Pd, la segreteria e il gruppo in comune” – “Al prossimo consiglio comunale sarò all’opposizione nel gruppo misto” – Martina Minchella dall’inferno del Pd al purgatorio del gruppo misto – “L’uscita di Martina Minchella dal Pd ci sorprende…” – “Cara Martina, dimettiti anche da consigliera” – “Cara Sonia, resto al mio posto perché la legge me lo permette”


Condividi la notizia:
12 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR