--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Tragica scoperta in un appartamento a San Biele - Intervento di carabinieri, vigili del fuoco e 118 - Gli organi di Annalisa Fochetti, dipendente Arpa, verranno donati

Non si presenta al lavoro, donna trovata morta in casa

Condividi la notizia:

Annalisa Fochetti

Annalisa Fochetti

Viterbo – Non si presenta al lavoro, donna trovata morta in casa.

Tragica scoperta in tarda mattinata a Viterbo. Una donna di 41 anni, Annalisa Fochetti, è stata trovata senza vita nel suo appartamento in via Torrevecchia, in zona San Biele.

A lanciare l’allarme, intorno alle 11, sarebbero stati i colleghi. Stranamente Annalisa non si è presentata al lavoro e non rispondeva neppure al cellulare, che squillava a vuoto. La 41enne era una dipendente dell’Arpa, l’agenzia regionale per la protezione ambientale.

Dopo essere stati allertati, i carabinieri di Viterbo si sono precipitati suo posto insieme ai vigili del fuoco. Aperta la porta dell’appartamento, hanno fatto la macabra scoperta. La donna è stata trovata morta.

Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118, ma il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso della 41enne. Le cause della morte sarebbero naturali: Annalisa sarebbe stata stroncata da un infarto. Ma il pm Massimiliano Siddi ha disposto che sul cadavere, ora all’obitorio del cimitero di san Lazzaro, venga eseguito l’esame esterno.

Annalisa, originaria di Tolfa (Roma), viveva da sola. I suoi organi verranno donati, per rispettare la sua ultima volontà.


Condividi la notizia:
10 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR