--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La direttrice artistica Patrizia Natale alla presentazione della stagione teatrale: "A livello economico è un salto nel buio" - Via agli spettacoli il 19 luglio, tra gli ospiti Edoardo Leo, Enzo Iacchetti e Vinicio Capossela - IL PROGRAMMA COMPLETO

“Organizzare Ferento quest’anno è stata una follia”

di Alessandro Castellani

Condividi la notizia:

Viterbo - Presentazione della stagione teatrale di Ferento

Viterbo – Presentazione della stagione teatrale di Ferento

Patrizia Natale e Giovanni Arena

Patrizia Natale e Giovanni Arena

Patrizia Natale - Teatro Tuscia

Patrizia Natale – Teatro Tuscia

Viterbo – “Quest’anno organizzare la stagione teatrale di Ferento è stata una follia, un salto nel buio”.

La presidente del consorzio Teatro Tuscia e direttrice artistica, Patrizia Natale, racconta senza peli sulla lingua le difficoltà vissute nell’allestire la 54esima stagione di spettacoli all’antico teatro romano. E lo fa alla presentazione ufficiale della rassegna, questa mattina a palazzo dei Priori.

“Senza sapere esattamente il motivo, non siamo rientrati nei finanziamenti regionali – spiega Natale – e quindi ho dovuto risparmiare su tutto. C’è un altissimo rischio dietro a questa stagione, che spero venga coperto dall’afflusso di pubblico e da un altro bando regionale previsto per settembre. Per fortuna ho delle amicizie nel mondo dello spettacolo e ho potuto contare sul supporto dell’Ance di Viterbo, che quest’anno è stato fondamentale. Se avessi dovuto pagare il cachet completo ad artisti come Edoardo Leo o Vinicio Capossela, non avrei mai potuto farli venire”.

Già, perché la stagione teatrale di Ferento, nonostante le problematiche organizzative, presenta comunque nomi di primo livello in cartellone. Per esempio Edoardo Leo il 20 luglio, Debora Caprioglio e Franco Oppini il 26 luglio, Enzo Iacchetti e Pino Quartullo il 30 luglio, Vinicio Capossela il 5 agosto.

“I viterbesi hanno sempre amato Ferento – aggiunge il sindaco Giovanni Arena -. Purtroppo le difficoltà legate ai finanziamenti ci sono, ma sarebbe un peccato interrompere questa tradizione, che ormai dura da 54 anni. Quindi grande sostegno agli organizzatori”.

L’assessore alla Cultura, Marco De Carolis, si complimenta con Natale “per il grande coraggio che ha avuto”. La sua speranza è che “dai problemi di natura economica si passi a parlare di problemi di traffico: sarebbe il segno che tante persone sono venute a Ferento”.

“Ferento è una calamita – aggiunge Natale -. Paradossalmente, il mio problema è stato dire no a tutte le persone che mi hanno chiamato per fare uno spettacolo qui, perché solo per aprire il teatro ci vogliono 2mila euro. Invece quest’anno, sempre per motivi economici, ho preferito ridurre il numero degli eventi in cartellone, tenendo salva però la qualità”.

La stagione si apre il 19 luglio, col primo appuntamento di Tramonti a Ferento, lo speciale pomeridiano preceduto dalla visita guidata al teatro. Gli eventi serali cominciano il giorno seguente, con Edoardo Leo, e proseguono fino all’8 agosto, con il concerto-tributo ai Queen della Bohemian Symphony.

Alessandro Castellani


Programma stagione teatrale Ferento 2019 (inizio spettacoli ore 21,15)
20 luglio – Edoardo Leo: “Ti racconto una storia – Letture semiserie e tragicomiche”
24 luglio – Balletto del sud: “Serata romantica”
26 luglio – Debora Caprioglio e Franco Oppini: “Anfitrione”
30 luglio – Pino Quartullo ed Enzo Iacchetti: “Hollywood Burger”
31 luglio – Hotel Supramonte con Ellade Bandini: “Omaggio a Fabrizio De Andrè”
2 agosto – Compagnia nazionale Raffaele Paganini: “Il lago dei cigni”
5 agosto – Vinicio Capossela: “Ballata per uomini e bestie”
6 agosto – Marco Goldin: “La grande storia dell’impressionismo”
8 agosto – Bohemian Symphony: “The Queen orchestra”

Tramonti a Ferento (inizio spettacoli ore 19,30)
19 luglio – Compagnia adulti ma non troppo: “Ipostile”
21 luglio – Giuseppe Rescifina e Giancarlo Necciari: “Concerto per Leopardi, omaggio alla luna”
27 luglio – Almatanz Dance Company: “Tango, un’unica passione”
28 luglio – Leopardi poeta infinito, i tormenti del giovane Giacomo
7 agosto – Cuori in Atlantide: “Omaggio a De Gregori”

 


Condividi la notizia:
9 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR