--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Scontro totale tra i due alleati dopo il voto in Ue - Il leader M5s: "Se la Lega vuole far cadere il governo, lo dica"

Salvini: “Il M5s ha tradito il voto degli italiani” – Di Maio: “Sono stufo”

Condividi la notizia:

Di Maio, Conte e Salvini

Di Maio, Conte e Salvini

Roma – Monta sempre più la tensione tra i due alleati di governo dopo il voto discordante sull’elezione di Ursula von der Leyen a presidente della Commissione europea.

Il voto favorevole del M5s ha mandato su tutte le furie la Lega, che invece ha votato contro. “Da due giorni Cinquestelle e Pd sono già al governo insieme, per ora a Bruxelles – ha accusato Matteo Salvini – I grillini hanno tradito il voto degli italiani che volevano il cambiamento, hanno votato il presidente proposto da Merkel e Macron, insieme a Renzi e Berlusconi”.

Anche la ministra della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, fa eco al segretario leghista. “Se continuiamo ogni giorno a dire no, è meglio chiuderla qui” ha dichiarato a Radio 1, aggiungendo però che “se, invece, si va avanti come ieri nel provvedimento sul codice rosso, allora in quel caso si può andare veramente avanti”.

A stretto giro la replica del leader M5s Luigi Di Maio, che alla trasmissione Uno Mattina su Rai1 ha rivelato che “c’era un accordo per votare von der Leyen in cambio di un commissario leghista. Poi loro hanno capito che non riuscivano ad avere il commissario e si sono ritirati. Noi siamo stati responsabili e non abbiamo votato per una poltrona”.

Subito dopo, in una diretta Facebook, il vicepremier ha rincarato duramente la dose: “Posso capire che si attacchi il M5s per fare notizia e coprire le inchieste di questi giorni, però non posso tollerare falsità di questo tipo. Se la Lega vuole far cadere il governo, lo dica chiaramente e se ne prenda la responsabilità”.

Già ieri, in una lunga lettera inviata a Repubblica, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte aveva parlato di “possibili danni all’Italia dopo il voto della Lega all’Ue” e paventato il rischio, da evitare assolutamente, di rimanere isolati in Europa.


Condividi la notizia:
18 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR