--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - Gli eugubini dovrebbero arrivare nella Tuscia per le prossime festività in onore di Santa Rosa

Scambio di esibizioni tra gli sbandieratori di Gubbio e quelli di Viterbo

Condividi la notizia:

Viterbo - Un esibizione degli sbandieratori

Viterbo – Un esibizione degli sbandieratori

Viterbo – (s.c.) – Le sbandieratrici e gli sbandieratori di Gubbio in esibizione in trasferta a Viterbo, probabilmente per le prossime festività in onore di Santa Rosa, e le sbandieratrici e gli sbandieratori di Viterbo in esibizione in trasferta a Gubbio.

Una sinergia che è stata possibile grazie alla preziosa opera di sensibilizzazione di Massimo Mecarini, vicepresidente della Rete delle grandi macchine a spalla patrimonio Unesco, e di Patrizia Nardi, ideatrice e coordinatrice del progetto Unesco.

D’accordo a portare avanti questa iniziativa il sindaco eugubino Filippo Maria Stirati e Lucio Laureti, presidente del comitato Centro storico di Viterbo, alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Viterbo Giovanni Arena, dell’assessore viterbese Marco De Carolis, di Massimo Mecarini e Patrizia Nardi. Il tutto ratificato a Nola durante il trasporto dei Gigli avvenuto domenica 30 giugno scorso.

“Le peculiarità culturali e artistiche delle performance legate all’antica tradizione italiana degli Sbandieratori –  afferma l’ideatrice e coordinatrice Patrizia Nardi -, ma anche le loro connessioni e l’unità d’intenti con e tra le comunità di riferimento della Rete delle grandi macchine a spalla italiane (che dal 2006 lega Gubbio, Nola, Palmi, Sassari e Viterbo su un progetto di valorizzazione nazionale e internazionale), è la base su cui ha preso forma già dallo scorso anno, in occasione della presentazione del piano di comunicazione e divulgazione della Rete ai musei Capitolini in Campidoglio, l’idea di valorizzare uno degli ambiti culturali tra i più affascinanti di questo prestigioso circuito, ossia quello relativo all’arte dello sbandierare di cui le città di Gubbio e di Viterbo sono certamente tra le eccellenze italiane”.

“Credo che il significato di rete sia fondamentale – afferma Lucio Laureti presidente del Comitato centro storico di Viterbo – e come presidente delle sbandieratrici e gruppo storico musicale di Viterbo sono onorato di poter fare gemellaggi con la città di Gubbio e tutte le altre comunità della Rete”.

Silvio Cappelli


Condividi la notizia:
21 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR