--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Trapani - L'uomo, in coma, è accusato di omicidio colposo - Ora aggravato dal fatto che fosse sotto effetto di droga - Arrestato per droga il fratello

Schianto mortale durante diretta Facebook, padre positivo alla cocaina

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Trapani - Lo schianto mortale di Alcamo

Trapani – Lo schianto mortale di Alcamo

Trapani – Schianto mortale durante diretta Facebook, padre positivo alla cocaina. Vittima il figlio Francesco di 13 anni. Dieci giorni fa si è schiantato con l’auto lungo l’autostrada Palermo-Mazara del Vallo.

E’ l’incidente avvenuto alle 23.30 del 12 luglio sulla A29 Palermo-Trapani, all’altezza di Alcamo.

Il padre, Fabio Povenzano, 34 anni, è in coma, mentre l’altro figlio, Antonino, di 9 anni, è ricoverato in gravissime condizioni. L’uomo è accusato di omicidio colposo, ora aggravato dal fatto che fosse sotto effetto di droga.

L’auto viaggiava ad alta velocità quando si è schiantata all’altezza di Alcamo. Nelle riprese pubblicate si sente il rombo del motore. Ad un certo punto si vede l’auto sterzare e poi all’improvviso tutto nero.

Oltre al figlio di 9 anni, anche lo stesso Fabio Provenzano è ricoverato all’ospedale Villa Sofia di Palermo, in coma farmacologico. Oggi in un’operazione dei carabinieri è stato arrestato Salvatore Provenzano, 50 anni, fratello di Fabio, accusato di aver detenuto 20 chili di marijuana.

– Incidente stradale, morto 14enne, gravissimi fratellino e padre


Condividi la notizia:
23 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR