--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Letizia Benedetti, anima di Maremma Old style, durante il Tarquinia horse show a cui hanno preso parte i testimonial di SuperAbile

“E’ stata l’edizione del cuore”

Condividi la notizia:

Il Tarquinia horse show

Il Tarquinia horse show

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – “E’ stata l’edizione del cuore”.

Apertura emozionante per la serata inaugurale del Tarquinia horse show, con “Servo pure io”, con un ricchissimo palinsesto e tantissimi ospiti. Iniziata davanti ad un folto pubblico, la serata in via delle Sirene, al Lido, si è conclusa, tra gli applausi.

Condotto con la solita maestria da Nico Belloni, l’evento (sotto gli occhi vigili di Letizia Benedetti) è stato aperto dai saluti istituzionali del comune di Tarquinia (presenti il vicesindaco Luigi Benedetti, gli assessori Martina Tosoni, Ada Iacobini, il presidente del consiglio comunale Federica Guiducci, i consiglieri comunali Betsi Racchei e Stefano Zacchini), dal presidente del Cip Lazio, Pasquale Barone e dal fondatore di SuperAbile Alfredo Boldorini che, insieme a Federica Crescia, 41enne di Tarquinia, ultima entrata, ha presentato il progetto.

Subito dopo via con le esibizioni dei bambini con i pony di AliceNova e Natura a Cavallo. Poi è stata la volta di Lucrezia Giorgi con il suo numero equestre a sottolineare l’importanza dell’ippoterapia.

Spazio quindi ai testimonial, sette, di SuperAbile. Immortalali da Fortunata Scarponi, il primo a prendere la parola è stato Fabio Coscia, 40enne di Tarquinia, già campione di pesca sportiva paralimpica, quindi Brunella Roscetti, di Formello, altra atleta paralimpica, ha strappato applausi per la sua esibizione di reining.

Dopo Edera, “La cavalla parlante” è stata la volta di Anna Fusco, 29enne di Roma, che, con la sua bellissima voce, ha scaldato i cuori dei presenti cantando una canzone di Mia Martini.

Molto applauditi in sella ai loro pony anche i bambini de I Cavalli del Parco che tra gimkane ed ostacoli hanno entusiasmato i presenti.

Tiziano Monti, 31enne di Tarquinia, quarto testimonial di SuperAbile, fresco di ingresso in “Obiettivo 3” (progetto di Alex Zanardi funzionale a Tokio 2020), si è presentato di fronte ai suoi concittadini. Altro rappresentante di Tarquinia, Matteo Moroni, 22enne uno degli ultimi ad aggregarsi al gruppo ha riscosso molto successo. Poco dopo spazio al veterano dei testimonial, quel Lorenzo Costantini, 28enne di Vetralla, colonna portante del progetto da ormai quasi 24 mesi.

Prima della parata finale spazio all’ultimo dei sette testimonial, Gianni Legni (appena rientrato da un viaggio all’estero con il gruppo dei sub di Otello Litardi) che ha voluto fissare i suoi obiettivi di fronte al pubblico amico.

Finale bellissimo con tutti i protagonisti in campo, con la consegna dei premi ed i saluti.

E’ stata l’edizione del cuore – ha puntualizzato Letizia Benedetti, anima di Maremma Old Style, associazione che organizza l’evento –. Sono molto contenta di questa edizione. Lo scorso anno abbiamo inaugurato questo filone di eventi dedicato alla diversità ed all’inclusione e devo dire che stiamo raccogliendo tanto. E’ stato uno spettacolo molto ricco di contenuti, di ospiti, di associazioni che operano sul territorio. Siamo molto soddisfatti dell’esito della serata che si è protratta fino a notte tarda. Grazie a tutti e grazie al pubblico che ci ha raggiunto in massa. Appuntamento alla terza edizione nel 2020″.

Associazione Maremma Old Style
SuperAbile Viterbo


Condividi la notizia:
19 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR