--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vetralla - Carabinieri, polizia locale, vigili del fuoco e 118 intervenuti dopo che il vicino ha lanciato l'allarme

Stefano morto da più di tre giorni

Condividi la notizia:

Carabinieri e 118

Carabinieri e 118

Vetralla - Polizia locale

Vetralla – Polizia locale

Vetralla – Era morto da almeno tre giorni Stefano Capitani, il 65enne trovato senza vita nella sua casa nel centro storico di Vetralla.

A fare la macabra scoperta vigili del fuoco, polizia locale e carabinieri, intervenuti dopo la segnalazione di un vicino che non vedeva e non aveva più notizie dell’uomo da giorni e che ieri ha sentito un forte odore provenire dall’abitazione accanto.

Gli agenti della polizia locale di Vetralla si sono precipitati sul posto, in via Andrea Scriattoli, intorno alle 14,30. Hanno prima bussato alla porta d’ingresso per poi provare a contattare il 65enne al cellulare, ma senza ricevere risposta.

I soccorritori sono riusciti a entrare in casa solo dopo l’arrivo dei vigili del fuoco. E hanno fatto la macabra scoperta. Capitani, che viveva da solo, è stato trovato senza vita. Allertati i sanitari del 118, il medico non ha potuto che constatare la morte dell’uomo. Le cause sarebbero naturali: il 65enne sarebbe stato stroncato da un infarto.

Stefano Capitani, originario di Roma, viveva a Vetralla da circa un anno, dopo essersi trasferito dalla Costa Rica. Era in pensione.

 


Condividi la notizia:
9 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR