--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Gradoli - Lo avevano fermato mentre guidava a zig zag sulla strada mettendo in pericolo gli altri automobilisti

Ubriaco tenta di sfuggire ai carabinieri tuffandosi nel lago

Teverina-Buskers-560x60-sett-19

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Gradoli – (e.c.) – Ubriaco tenta di sfuggire a un controllo dei carabinieri e si butta nel lago.
Ieri pomeriggio sulla strada provinciale che porta a Gradoli, i carabinieri hanno notato una macchina che procedeva a zig zag creando pericolo tra gli automobilisti.

I militari lo hanno fermato all’altezza della chiesa di San Magno. Stando alle prime ricostruzioni l’uomo, un 49enne originario della Romania e residente a Grotte di Castro, era visibilmente ubriaco.

Alla vista dell’etilometro l’uomo, spaventato per il rischio del ritiro della patente, si è divincolato dai militari e, di corsa, si è andato a tuffare nel lago, in mezzo ad un canneto.

Gli uomini dell’Arma sono dovuti entrare in acqua per fermare il fuggitivo.
Il 49enne è stato trasportato al pronto soccorso di Belcolle per degli accertamenti e poi è stato arrestato.
Domani il rito di direttissima al tribunale di Viterbo.


Condividi la notizia:
20 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR