--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Spettacolo - Martedì 13 agosto a Montalto marina nell’ambito del "Vulci festival on the beach"

Alessandro Siani a Montalto di Castro con “Felicità tour”

Condividi la notizia:

Tuscia film fest - Alessandro Siani

Alessandro Siani

Montalto di Castro – Ventidieci presenta martedi 13 agosto a Montalto di Castro marina, nell’ambito del festival “Vulci festival on the beach”, lo spettacolo di Alessandro Siani, “Felicità tour”.

L’attore e comico partenopeo ritorna a teatro con un monologo dal vivo, dopo la parentesi dello spettacolo corale Il principe abusivo a teatro con Christian De Sica. In questo viaggio nella sua vita artistica, Siani sarà accompagnato dal maestro e compositore Umberto Scipione che dal vivo suonerà e segnerà le tappe cinematografiche della sua carriera da “Benvenuti al sud” passando per “Il principe abusivo” e “Si accettano miracoli” per concludersi con “Mister felicità”.

Il nuovo spettacolo sarà anche l’occasione per poter raccontare il dietro le quinte dei suoi film, ma anche l’opportunità per poter parlare delle differenze tra nord e sud, tra ricchi e poveri, delle nuove tendenze religiose.

“La scelta di ritornare sulle tavole del palcoscenico è stata spinta soprattutto dalla voglia di potermi confrontare con il pubblico – spiega Alessandro Siani -, perché lo spettatore è l’unico vero metronomo della vita di un artista: sentire un applauso, una pausa, guardarsi negli occhi resta ancora l’unico deterrente contro l’incomunicabilità, oggi più che mai accentuata dalle realtà virtuale. In questo viaggio artistico non sarò da solo, ma ad accompagnarmi ci sarà il maestro e compositore Umberto Scipione che dal vivo suonerà e segnerà le tappe cinematografiche della mia carriera. I monologhi saranno l’occasione per poter raccontare non solo il dietro le quinte di queste pellicole ma anche l’opportunità per poter parlare delle differenze tra nord e sud, tra ricchi e poveri e di sviscerare quelle che si propongono come le nuove tendenze religiose, ma soprattutto evidenziare i tic e le manie di una società divisa tra ottimisti e pessimisti, tra disperati di professione e sognatori disoccupati. Tutto questo per un unico obiettivo, divertirsi insieme”.


Condividi la notizia:
12 agosto, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR