--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ambiente - Almeno 850 pesci sono stati trovati morti lungo il fiume Koyokuk da una spedizione di studiosi

Aumento delle temperature, strage di salmoni in Alaska

Condividi la notizia:

Alaska - La moria dei salmoni documentata da Eric Sorensen

Alaska – La moria dei salmoni documentata da Eric Sorensen

Alaska – Aumento delle temperature, strage di salmoni in Alaska.

Una spedizione di studiosi ha scoperto una strage di salmoni in Alaska lungo il fiume Koyokuk.

L’aumento delle temperature sarebbe la causa principale.

La spedizione, guidata da Stephanie Quinn-Davidson, direttrice della commissione ittica dello Yukon, ha contato almeno 850 pesci morti, ma potrebbero essere molti di più.

Gli studiosi hanno verificato l’assenza di traumi nei salmoni morti, così come l’assenza di parassiti arrivando alla conclusione che il motivo della moria è l’aumento della temperatura dell’acqua che è arrivata a toccare i 27 gradi. 


Condividi la notizia:
18 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR