--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Dopo il test in famiglia l'allenatore salentino lancia un chiaro segnale alla società: "I protagonisti principali della stagione stanno tardando ad arrivare"

Calabro incalza la Viterbese: “Siamo molto in ritardo nell’acquisto degli under”

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Antonio Calabro

Sport – Calcio – Viterbese – Antonio Calabro

Sport - Calcio - Viterbese - Marco Romano in tribuna a Canepina

Sport – Calcio – Viterbese – Marco Romano in tribuna a Canepina

Canepina – Tutto molto bello: dal 6-0 alla squadra B alla la tripletta di Vandeputte, passando per l’intesa tra Volpe e Tounkara e le buone prestazioni di Markic e De Falco. Prima di salutare la sua Viterbese per due giorni e mezzo, però, Antonio Calabro lancia un chiaro segnale alla società.

Il tecnico interviene al termine del test in famiglia tra squadra A e squadra B, terminato 6-0 a favore della formazione maggiore grazie alle reti del belga e di Tounkara, Bezziccheri e Molinaro. Le marcature sono arrivate davanti agli occhi del presidente Marco Romano, arrivato alle 16,10 e andato via da Canepina subito dopo il fischio finale.

Le note positive provengono da tutti i ragazzi – spiega Antonio Calabro -. Dalle loro prestazioni e dall’impegno che ci mettono durante la settimana. Sono encomiabili, si stanno allenando in maniera eccezionale. Queste sono partite che lasciano il tempo che trovano e servono solamente per oliare i meccanismi e migliorarli in vista dell’inizio del campionato”.

Bene l’impegno della squadra, dunque. Un po’ meno il mercato in entrata, a undici giorni dall’arrivo della Paganese al Rocchi per la gara d’esordio dei laziali nel girone C 2019-2020 (il fischio d’inizio, come reso noto ieri dalla Lega, è in programma per le 15) .

“Domenica abbiamo l’amichevole col Siena e cercheremo di simulare una partita di campionato – prosegue l’allenatore -. Il progetto della società, però, prevede tre under in campo dal primo all’ultimo minuto e per me questo non è ancora possibile perché non ho il materiale disponibile per farlo. Siamo molto in ritardo nell’acquisto degli under: i protagonisti principali della stagione stanno tardando ad arrivare, considerando anche che ci deve essere il tempo per lavorare con loro“.

Prima di congedarsi il tecnico arriva al centro della questione.

“La società mi ha detto che vuole fare una stagione con gli under – conclude Calabro – ma non ci dimentichiamo che gli under sono i giocatori nati dal ’98 in poi. I ’97 non sono più under, quindi servono tre giocatori nati dal ’98 in poi in grado di giocare tutta la partita. In parole povere bisogna averne tre forti in campo e tre forti in panchina”.

Al momento i calciatori funzionali al progetto (esclusi i giovani provenienti dalla Berretti) sono solamente cinque: il difensore Giuseppe Scalera (’98), i centrocampisti Daniel Bezziccheri (’98) e Andrea Errico (’99) e gli attaccanti Salvatore Molinaro (’98) e Sebastiano Svidercoschi (’99).

Samuele Sansonetti


La cronaca del test in famiglia di ieri: Viterbese, Vandeputte show sotto gli occhi di Romano di Samuele Sansonetti


Condividi la notizia:
14 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR