--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - L'allenatore commenta il 2-2 sul campo del Siena - La scelta di cuore di Tounkara: "Mi è nata una bambina, ho rifiutato la serie B per starle vicino" - Mercato: piace l'ex Cesena Noce

Calabro promuove la Viterbese: “Grande prestazione contro una squadra costruita per vincere”

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Antonio Calabro

Sport – Calcio – Viterbese – Antonio Calabro

Sport - Calcio - Viterbese - Da sinistra: Vandeputte, Volpe, Errico e Tounkara

Sport – Calcio – Viterbese – Da sinistra: Vandeputte, Volpe, Errico e Tounkara

Siena – Un primo tempo dominato e una ripresa in leggera sofferenza.

L’ultima amichevole estiva della Viterbese si può tranquillamente suddividere in due frazioni: i 45 minuti di apertura, in cui sono scesi in campo i titolari (con un solo under) e caratterizzati da un’ottima prestazione corredata dai due gol di Vandeputte, e la seconda parte d’incontro giocata con una formazione rivoluzionata dalle sostituzioni.

Il Siena, a differenza della squadra laziale, ha cambiato pochissimo e la qualità dei singoli ha contribuito in maniera determinante alla realizzazione delle reti dei Guberti (su rigore generoso) e Cesarini, per il 2-2 definitivo arrivato tra l’83’ e il 92′.

E’ un pareggio che vale come una vittoria, dunque. In cui ha spiccato la formazione titolare trascinata da un Vandeputte in forma smagliante. Oltre al belga, uomo partita grazie alla doppietta in apertura, sono apparsi in gran forma quasi tutti i calciatori laziali è in questo senso va sottolineato l’ottimo lavoro del preparatore atletico Paolo Traficante.

“Sono molto soddisfatto – ha spiegato Antonio Calabro nel postpartita -. Quello che ho visto durante il primo tempo è stato sorprendente: è finito 2-0 ma il punteggio poteva essere anche più largo. Il calcio d’agosto ha un’identità limitata ma bisogna essere soddisfatti di una grande prestazione contro una squadra importante e costruita per vincere.

Nel secondo tempo abbiamo effettuato un ampio turnover, avevamo già programmato le sostituzioni prima della partita per andare avanti in linea con i programmi di lavoro. I giovani si sono comportati bene e hanno retto l’impatto contro giocatori forti, basti pensare che il Siena ha tenuto in campo il 50 percento di quelli che hanno iniziato la partita.

Vandeputte mezz’ala? Già l’anno scorso avrei voluto impiegarlo in quella posizione ma giocando ogni domenica e mercoledì non c’era tempo per provare. Prendere un attaccante e metterlo lì, come ho sempre fatto negli anni passati, necessitava di giorni di lavoro ma sono convinto che Jari quel ruolo lo può fare alla grande. Cosa manca a questa Viterbese? Siamo una squadra che come altre nel girone deve fare minutaggio. Non manca molto, serve qualche under ma i giovani ci sono: vanno cercati, vanno presi e vanno valorizzati”.

Dopo l’allenatore spazio a Mamadou Tounkara, subito protagonista con l’assist per il primo gol e alcune buone giocate sia individuali che assieme al compagno di reparto Michele Volpe.

“Con Michele ci alleniamo tanto – ha svelato l’attaccante arrivato dalla Lazio -. E’ calcio e non ci vuole tanto a capirsi: in poco tempo riusciremo a trovarci ancor più facilmente. Siamo un bel gruppo che si impegna tantissimo. Mi aspetto di fare un bel campionato e portare la Viterbese più in alto possibile. Ho rifiutato tre offerte dalla serie B perché mi è nata una bambina: lei è a Roma e ho scelto Viterbo per starle vicino. Sono venuto per fare bene sia per me stesso che per la squadra, la città e i suoi tifosi“.

Capitolo mercato. Mentre la squadra è a riposo parte la settimana che condurrà alla prima giornata di campionato in programma domenica e che vedrà la Viterbese esordire tra le mura amiche contro la Paganese (il fischio d’inizio potrebbe essere posticipato dalle 15 alle 18,30). La rosa è ancora incompleta e nel giro di qualche giorno Tito Corsi e Marco Lancetti consegneranno all’allenatore gli ultimi tasselli mancanti guardando soprattutto al mercato degli under. In questo senso piace molto il difensore del Catania Mario Noce, nato nel ’99 e reduce da 33 presenze (30 da titolare e tre da subentrato) in serie D con la maglia del Cesena con cui ha vinto il campionato nel girone F.

Samuele Sansonetti


La cronaca del match: Ottima Viterbese al Franchi, il Siena pareggia solo in extremis di Samuele Sansonetti


Condividi la notizia:
19 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR