--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Santa Rosa - Dal 27 al 30 agosto le cene in piazza San Lorenzo con i facchini - Il 24 le pennette sotto Gloria e l'8 settembre i fagioli con le cotiche

Sotto col piatto e fermi…

Condividi la notizia:

Santa Rosa - Cene in piazza

Santa Rosa – Cene in piazza

Viterbo – (f.b.) –  Torna il tradizionale appuntamento con coltello, forchetta e solidarietà in vista del trasporto della macchina di santa Rosa.

Il sodalizio dei facchini di santa Rosa ha appena reso noto il menu delle cene in piazza che si terranno ai piedi del palazzo papale dal 27 al 30 agosto.

L’iniziativa, ribattezzata ormai da qualche anno “A cena con i facchini, insieme per regalare un sorriso”, si aprirà dunque il martedì dell’ultima settimana di agosto con la zuppa di funghi porcini messa a disposizione dalla bottega del norcino di San Martino al Cimino e con la trippa al sugo e la coda alla vaccinara della proloco di Monte Romano.

Si prosegue il giorno dopo con i ceciliani al ragù e al tricolore del comitato festeggiamenti di Santa Corona e la proloco di Canepina e con i fagioli con le cotiche e i bocconcini di manzo al tartufo della proloco di Castiglione in Teverina.

Mercoledì 29 è la volta di Vitorchiano che porterà sulle lunghe tavolate di piazza San Lorenzo i cavatelli al sugo e lo spezzatino di cinghiale. La stessa sera torna di nuovo la bottega del norcino di San Martino al Cimino con la zuppa di funghi porcini.

Infine per la serata conclusiva di venerdì 30 spazio al pesce con il filetto di coregone marinato, la pasta al ragù di coregone e il coregone alla griglia, preparati dalle sapienti mani dell’associazione “Grossi” di Capodimonte.

Tante specialità diverse ogni sera che saranno accompagnate per tutti e quattro gli appuntamenti da: pasta all’amatriciana, braciola di maiale, salsicce, pancetta di maiale alla brace, bruschette, formaggio sardo, fagioli ad insalata, patatine fritte, cocomero, cornetti caldi e bevande.

Ma, sempre per rispettare a pieno la tradizione, non si mangerà in piazza soltanto dal 27 al 30 agosto. Immancabili, infatti, altri due appuntamenti fissi con il cibo: le pennette sotto la macchina a San Sisto, in calendario per sabato 24 agosto e poi i fagioli con le cotiche, sempre sotto la macchina ma stavolta di fronte alla basilica di Santa Rosa, domenica 8 settembre. In entrambi i casi i piatti saranno offerti dal costruttore di Gloria Vincenzo Fiorillo e inizieranno alle 21.

 

 


Condividi la notizia:
14 agosto, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR