--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Salute - Attivato dalla Asl un servizio di assistenza ad hoc - Le sarà somministrata per via parenterale una dieta personalizzata

Dimessa dall’ospedale non può mangiare, sarà nutrita artificialmente a domicilio

Condividi la notizia:

Salute - Un controllo medico

Salute

Civita Castellana – (sil.co.) – Prossima alle dimissioni dal policlinico Gemelli di Roma, le è stata prescritta una dieta personalizzata da somministrare artificialmente a domicilio.

Si tratta di una paziente di 74 anni, originaria di Terni ma residente a Civita Castellana, per la quale la Asl di Viterbo ha disposto l’attivazione urgente del servizio di assistenza per la nutrizione parenterale totale domiciliare, consistente nella somministrazione di nutrienti direttamente per via venosa, scavalcando l’apparato digerente.  

Il programma di nutrizione parenterale domiciliare è stato attivato per la durata di 90 giorni, dopo di che è prevista la rivalutazione clinica della paziente, il cui stato non è da considerare permanente.

Il prezzo giornaliero è di 130 euro più Iva, per una spesa complessiva di 12.800 euro. 

La fornitura, non essendoci contratti in essere, è stata affidata a una ditta di provata esperienza e affidabilità nello specifico settore.


Condividi la notizia:
23 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR