--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Dopo la riunione da Beppe Grillo i pentastellati sbattono la porta in faccia al leader della Lega

M5s: “Salvini non più credibile, inaffidabile e disperato”

Condividi la notizia:

Di Maio, Conte e Salvini

Di Maio, Conte e Salvini

Viterbo – “Matteo Salvini interlocutore non più credibile, inaffidabile”. Il Movimento 5 stelle sbatte la porta in faccia al leader della Lega. È in sintesi l’esito dell’incontro ieri a casa di Beppe Grillo. Convocato tutto lo stato maggiore penta stellato. “È evidente – spiegano dai 5 stelle – che Salvini sia disperato”.

Il sunto, in un comunicato diffuso dal movimento: “l capo politico del MoVimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha incontrato Beppe Grillo, Davide Casaleggio, Roberto Fico, Alessandro Di Battista, Paola Taverna e i capigruppo M5S di Camera e Senato Francesco D’Uva e Stefano Patuanelli.

Durante l’incontro, servito a fare il punto dell’attuale situazione politica, tutti i presenti si sono ritrovati compatti nel definire il segretario della Lega Matteo Salvini un interlocutore non più credibile”.

Grillo e i suoi spiegano il perché: “Prima la sua mossa di staccare la spina al governo del cambiamento l’8 agosto tra un mojito e un tuffo, poi questa vergognosa retromarcia in cui tenta di dettare condizioni senza alcuna credibilità, fanno di lui un interlocutore inaffidabile. È chiaro che dispiace per il gruppo parlamentare della Lega con cui è stato fatto un buon lavoro in questi 14 mesi.

È evidente, ormai, che Salvini sia disperato. Dopo aver aperto una crisi di governo in pieno agosto, portando il paese sul baratro, ha anche il coraggio di parlare e arriva pure ad inventarsi la fake news su Renzi, perché non sa più dove sbattere la testa.

Anche in casa Lega dovrebbero prendere atto che l’unico responsabile di questa assurda situazione sia quell’irresponsabile di Salvini. E adesso che ha fatto la frittata, tradendo gli italiani, non venga a piangere da noi.

A questo punto una cosa è certa: il Movimento 5 Stelle il 20 agosto sarà in aula al senato al fianco di Giuseppe Conte”.


Condividi la notizia:
19 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR