--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Proseguono le operazioni di smontaggio dell'edificio pericolante in pieno centro storico - FOTO

Il palazzo “dimezzato” in via Cardinal La Fontaine

di Daniele Camilli

Condividi la notizia:


Viterbo – Proseguono le operazioni di smontaggio del palazzo dei fratelli Gnisci in via Cardinal La Fontaine a Viterbo iniziate a marzo di quest’anno. Un palazzo del centro storico della città che viene tirato giù perché pericolante. E a distanza di mesi il palazzo è stato mano mano dimezzato. Come il visconte di Italo Calvino, tagliato in due da una cannonata, metafora della storia interpretata dallo scrittore italiano secondo la linea di frattura tra bene e male, simboleggiando l’incompletezza dell’uomo e i suoi possibili stati d’animo.


Viterbo - Il palazzo in via Cardinal Lafontaine prima (a destra) e dopo

Viterbo – Il palazzo in via Cardinal La Fontaine prima (a destra) e dopo


Prima, a marzo, le attività relative alla sicurezza dei lavoratori e la delimitazione del nuovo perimetro del cantiere. Poi l’arrivo dei mezzi per l’inizio dei lavori. Infine, le operazioni di smontaggio del palazzo. Con picchio e pala, come si direbbe, e diversi operai al lavoro.

Il palazzo viene demolito pezzo dopo pezzo. E fa quasi impressione vederlo, perché è un pezzo della città che se ne va. E se ne va per sempre.


Viterbo - Le operazioni di smontaggio del palazzo in via cardinal Lafontaine

Viterbo – Le operazioni di smontaggio del palazzo in via Cardinal La Fontaine


Da quelle parti, sempre in via cardinal Lafontaine, cardinale viterbese nato in una casa in piazza della morte, a pochi passi dalla via che gli è stata dedicata, una palazzina cielo terra, consultando i siti on line delle agenzie immobiliari, ha un valore economico che si aggira attorno ai 200-250 mila euro. Una volta raso al suolo, lì resterà un buco. Un vuoto in un centro storico già di suo in crisi. Crisi economica e di identità. Successivamente si vedrà poi il da farsi. Come riempire appunto il vuoto.


Viterbo - Le operazioni di smontaggio del palazzo in via cardinal Lafontaine

Viterbo – Le operazioni di smontaggio del palazzo in via Cardinal La Fontaine


Il palazzo, a rischio crollo da diverso tempo si affaccia su una via che all’inizio dell’anno, proprio per il pericolo iniziale e i primi lavori era stato chiuso al traffico automobilistico e pedonale.

Daniele Camilli


Fotogallery – Il palazzo prima…e dopo

Articoli: Crollo via La Fontaine, da domani le operazioni di demolizione Giovanni Arena: “Crollo via La Fontaine, parte l’abbattimento del palazzo” – Palazzo via La Fontaine, Arena ordina la demolizione


Condividi la notizia:
8 agosto, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR