--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Sono nate in primavera e sono gli ultimi arrivati della colonia

Penny e i suoi fratelli, le giovani volpi di villa Pamphilj

Teverina-Buskers-560x60-sett-19

Condividi la notizia:

Roma - Le volpi a Villa Pamphilj

Roma – Le volpi a Villa Pamphilj

Roma - Le volpi a Villa Pamphilj

Roma – Le volpi a Villa Pamphilj

Roma - Le volpi a Villa Pamphilj

Roma – Le volpi a Villa Pamphilj

Roma - Le volpi a Villa Pamphilj

Roma – Le volpi a Villa Pamphilj

Roma – Penny e i suoi fratelli, le giovani volpi di villa Pamphilj.

Sono uscite dalla tana le piccole volpi nate in primavera a villa Pamphilj a Roma. 

A postare foto su Facebook i membri dell’Associazione per villa Pamphilj. 

Una delle giovani volpi si chiama Penny, un’altra Lupin e hanno altri fratellini. 

“E mentre Penny gironzola nel giardino segreto –  scrivono su Facebook i membri dell’associazione – Lupin e i suoi fratelli, sbirciano con curiosità questi esseri a due zampe innamorati di loro. Quelli che vedete sono alcuni degli ultimi nati all’interno della comunità di volpi presenti a villa Pamphilj”.

Dall’associazione cercano di ripercorre l’albero genealogico dei nuovo nati. 

“Lupin – scrivono su Facebbok – dovrebbe far parte di una cucciolata composta da tre nuovi nati e, udite udite… la loro mamma potrebbe essere Olimpia, l’esemplare apparsa e poi scomparsa dal lago del Giglio in concomitanza con l’uccisione della volpe Giglio. Come già immaginammo allora, la sua presenza era legata all’appetito sviluppato in seguito allo stato interessante e l’improvvisa sua sparizione, in aprile, coincide con il periodo delle nascite”.

L’associazione per villa Pamphilj conclude il post con delle riflessioni e raccomandazioni.

“Quanto vedete qui e in villa è normale e naturale: i grandi spazi verdi anche urbani a ridosso delle abitazioni umane sono da sempre popolate da questi animali che, onnivori, si inseriscono opportunisticamente nella nostra catena alimentare e dei rifiuti.

 


Condividi la notizia:
25 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR