--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - Opposizione all'attacco con Claudiani (Pd) e Savoia (Idee chiare) sulla costruzione dei nuovi loculi - La maggioranza prende tempo

“Quando cominciano i lavori al cimitero?” E in consiglio comunale cala il silenzio…

di Alessandro Castellani

Condividi la notizia:

Antonella Claudiani, Pd di Orte

Antonella Claudiani, Pd di Orte

Orte – “Stiamo aspettando i nuovi loculi del cimitero da tre anni. La situazione comincia a essere imbarazzante”. E in consiglio comunale cala il silenzio.

Torna al centro del dibattito l’ampliamento del cimitero di Orte. I gruppi d’opposizione, attraverso Roberta Savoia (Idee chiare) e Antonella Claudiani (Pd), chiedono aggiornamenti sullo stato del progetto, ma la maggioranza prende tempo.

“Stiamo aspettando questi loculi ormai da tre anni – attacca Savoia – ed è incredibile che le spese del progetto non fossero nemmeno nel bilancio di previsione, ma siano state aggiunte solo adesso nell’assestamento. Già l’anno scorso bisognava cominciare coi lavori, invece c’è stato un fermo di un altro anno. Qui cominciano a esserci problemi seri”.

Chiamato in causa, l’assessore all’Urbanistica Daniele Proietti cerca di rasserenare gli animi. “Problemi seri non ce ne sono, adesso partiamo – promette -. Il fermo c’era stato perché stavamo chiedendo gli acconti per iniziare i lavori. Bisogna tener presente che è un’opera che stiamo cercando di fare in autoliquidazione”.

Ma un’altra stoccata arriva da Claudiani. “È un anno che avete chiesto ai cittadini gli acconti per prenotare questi costruendi loculi – dichiara l’esponente Pd -. Siete in ritardo netto: da una parte chiedete, dall’altra non date. Ormai si sono saturati anche quei pochi sarcofagi rimasti liberi. La situazione è veramente drastica”.

L’affondo, evidentemente, piega la maggioranza. In consiglio comunale piomba una cortina di silenzio. Qualche secondo interminabile d’attesa, poi è di nuovo Claudiani a prendere la parola: “Avete chiesto i soldi per cose che non avevate messo neanche in bilancio – chiude la consigliera -. questo silenzio adesso è imbarazzante”.

Alessandro Castellani


Condividi la notizia:
4 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR