--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Scilla - Ha macinato più di 20 chilometri via mare - Lo hanno ritrovato a notte fonda

Si appisola sul materassino e finisce nello stretto di Messina

Condividi la notizia:

Uomo sul materassino

Uomo sul materassino

Scilla – Ripescato sullo stretto di Messina dopo essersi addormentato sul materassino.

Era disperso da ieri pomeriggio il 28enne che, da Scilla, si è ritrovato nel braccio di mare tra Sicilia e Calabria, dopo aver “navigato” ore sul suo materassino.

Si era addormentato, non accorgendosi che il gonfiabile lo aveva portato sempre più al largo. Un amico, in compenso, si è reso conto che del 28enne non c’era più traccia, quindi ha avvertito la capitaneria di porto che ha avviato le ricerche.

Per oltre nove ore elicotteri e imbarcazioni di soccorso hanno perlustrato lo stretto in cerca del giovane. Alla fine, lo hanno ritrovato a notte fonda, sveglio e in buone condizioni, aggrappato al materassino.

Da Scilla, cittadina a sud della Calabria, era arrivato quasi a Messina, macinando più di venti chilometri via mare. 


Condividi la notizia:
18 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR