--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Nella Tuscia le imprese innovative sono solo 19,6 ogni 100mila abitanti

Startup, Viterbo la meno attiva del Lazio

di Alessandro Castellani
Condividi la notizia:

Lavoro

Lavoro

Viterbo – È Viterbo la provincia laziale con meno startup. Secondo i dati del Registro delle imprese, ripresi dal Sole 24 ore, a marzo 2019 nella Tuscia si contavano solo 19 delle oltre 10mila imprese innovative spalmate sul territorio italiano.

Nel rapporto per ogni 100mila abitanti, le startup del Viterbese sono poco meno di 6. Un numero più basso non solo della media nazionale (13,78), ma anche di quello di tutte le altre province del Lazio.

Rieti e Latina sono a 7 imprese ogni 100mila abitanti, Frosinone a 8 e Roma addirittura a 23.

A livello nazionale, il valore più grande ce l’ha Milano, con 55 startup innovative ogni 100mila abitanti, poi Ascoli Piceno (48) e Rovigo (36). Dall’altra parte della classifica ci sono Oristano, con meno di 2, Asti e Imperia con 2,8.

Delle 19 imprese riconosciute nella Tuscia, 14 sono impegnate nel campo dei servizi, 4 nell’industria e artigianato e una nel commercio. Le loro sedi sono dislocate tra Viterbo, Blera, Civita Castellana e Gallese.

Per essere considerata una startup innovativa, un’impresa deve soddisfare almeno uno dei tre requisiti previsti su attività di ricerca e sviluppo, personale in possesso di lauree magistrali o dottorati di ricerca e titolarità di software registrato.

Alessandro Castellani


Condividi la notizia:
17 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR