--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Indagine Sole 24 ore - Teatro, cinema, sport - Tuscia 47esima su 107 province - Si spende poco in spettacoli ma non mancano le librerie

Tempo libero, a Viterbo ci si annoia…

Condividi la notizia:

Viterbo - Il teatro Unione

Viterbo – Il teatro Unione

Viterbo – (g.f.) – Tempo libero a Viterbo, un po’ ci si annoia.

Mettendo a confronto occasioni per vedere spettacoli, assistere ad eventi anche sportivi, cinema, teatri, ma pure la presenza di librerie e cinema, il Sole 24 Ore ha stilato la classifica delle 107 province italiane. E nella Tuscia qualche sbadiglio ci scappa, a chi ci vive e pure ai turisti. Anche loro sono stati presi in considerazione.

Su 107, Viterbo si piazza al 47esimo posto. Considerando il Lazio, risultato dignitoso. Solo Roma fa meglio, ed è 14esima. Tutte le altre seguono: Latina 59esima, Rieti 101esima e addirittura Frosinone 103esima.

Ma basta andare appena fuori i confini del Lazio e rendersi conto di come i nostri vicini sappiano impiegare meglio il tempo libero. Siena è sesta, Grosseto settima e Perugia ventunesima. Molti vicine alla vetta, occupata dalla godereccia Rimini, seguita da Firenze e Venezia, mentre è Enna dove la noia impera. Fanalino di coda.
Dodici gli indicatori presi in considerazione.

Nella Tuscia si spende poco in spettacoli. Appena 19,1 euro procapite (72esimi). Niente in confronto a Verona dove si arriva a 182,7 euro a persona. Da quelle parti c’è l’arena, dettaglio non trascurabile. Ma rispetto a Viterbo, c’è chi riesce a risparmiare ancora di più. A Vibo Valentia si arriva a soli 2,50 euro.

Non va meglio per spesa in cinema e teatro, 8,4 euro pro capite (77esimi), mentre siamo 67esimi per quella in concerti.

Ci possiamo consolare al ristorante e brindare al bar per la presenza di questi esercizi sul territorio. Posizione 33 su 107 province. Buona anche la diffusione delle librerie, 8,5 ogni centomila abitanti (36esimi). Un po’ meno i cinema: 59esimi, calcolando le proiezioni ogni mille abitanti e i teatri, 45esimi sempre considerando gli spettacoli portati in scena ogni mille abitanti.

In compenso non mancano mostre ed esposizioni. La Tuscia è 36esima in Italia per eventi organizzati e 56esima per quelli sportivi, sempre ogni mille abitanti.

Sul territorio non ci sono molti turisti, 83esimi per presenza calcolata a chilometro quadrato. In compenso la permanenza media dei visitatori non è trascurabile. Con 3,8 notti la Tuscia è 31esima e gli agriturismi non mancano (29esimi). 


Condividi la notizia:
20 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR